Fazio fa il picco e passa in testa con Di Maio al telefono ma perde con Amici e un Giletti da record

Condividi

Promossa Maria De Filippi, bocciato Fabio Fazio. Che con il suo programma ‘ibrido’, in teoria buono per tutte le evenienze drammaturgiche, stavolta ha perso sia nella sfida dell’intrattenimento con ‘Amici’ che in quella dell’informazione con Massimo Giletti. In una serata resa diversa da tutte le altre dalla inattesa crisi istituzionale scoppiata all’ora dei tg: con la rinuncia di Giuseppe Conte a tentare di formare un governo per il Paese dopo la reiterazione del no di Sergio Mattarella all’indicazione del premier in pectore di Paolo Savona come ministro dell’economia.

A Fazio non è bastato schierare il presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati in apertura, e neanche ospitare in sequenza le telefonate di Luigi di Maio (che ha annunciato in diretta su Rai1 l’intenzione di ‘parlamentarizzare’ la vicenda) e Maurizio Martina (che ha difeso Mattarella e consigliato ai suoi avversari politici di evitare la deflagrante procedura d’impeachment).

Mettendo poi nel calderone Enrico Brignano, Fedez e J-Ax, Roberto Bolle e Giampiero Ventura, ‘Che tempo che fa’ ha portato a casa un bottino più magro del solito: 3,288 milioni di spettatori ed il 14,31% nella prima parte e, complessivamente, con la fase del Tavolo, 2,661 milioni di spettatori e il 13,54%.

Fazio è stato così nettamente battuto da ‘Amici’ che, collocato alla domenica causa Champions League al sabato, ha ottenuto 3,8 milioni di spettatori ed il 20,2% di share proponendo, oltre alla solita gara tra giovani promesse, anche Sophia Loren, Carla Fracci e Christian De Sica. Ma quello che è stato più sorprendente è stato il bilancio da record di Massimo Giletti.

Trainata da un’edizione extralarge del ‘TgLa7’ di Enrico Mentana (dalle 18.15 fino alle 20.50, 1,381 milioni di spettatori e 8,5%), la trasmissione ‘Non è L’Arena’ ha conquistato ben 2,485 milioni di spettatori e il 13,5% di share (Daniela Santanchè, Clemente Mastella, Francesco Boccia, Agostino Siciliano, Giulio Sapelli, Stefano Patriarca, Giuliano Cazzola, Massimo Giannini, Mario Sechi gli ospiti chiave). Ma i numeri più interessanti sono quelli che ‘pesano’ le tre posizioni del podio nell’arco temporale in cui le trasmissioni citate sono andate in onda contemporaneamente. Il bilancio che emerge è questo: vince comunque ‘Amici’ con 3,862 milioni e il 20,1%, ma al secondo posto s’installa ‘Non è l’Arena’ a 2,7 milioni con il 14,12%, con ‘Che tempo che fa’ a 2,547 milioni e 13,25%.

La lettura del dato si fa più complessa analizzando le curve. Con Di Maio al telefono, infatti, Fazio ha comunque fatto il suo picco di ascolto, a quota 4,5 milioni circa di spettatori con il 18,63% alle 22.02, passando momentaneamente al comando davanti a Maria De Filippi, e scendendo solo un po’ e torando secondo con Martina, al 17,8% con 4,240 milioni di spettatori.

Dietro i primi c’è da registrare come Tv8, con la differita del ‘Gp di Formula 1 di Monaco’ (1,429 milioni e 6,2%), abbia fatto meglio di tutte le altre proposte: su Rai2 ‘Ncis’ ha ottenuto 1,199 milioni e 5,49%, su Italia1 ‘Asterix alle Olimpiadi’ ha prodotto 946mila spettatori e il 4,3%, su Rai3 ‘Un giorno in pretura’ si è fermato a 712mila spettatori e il 3,2%, su Rete4 il film ‘Il tocco del male’ ha conseguito solo 310mila spettatori e l’1,92%.

In realtà, per capire cosa è successo in serata, vanno messe nel conto anche l’ottima prestazione della versione extralarge del ‘Tg2’ delle 20.30, in onda fino alle 21.50 e capace di conquistare ben 2,4 milioni di spettatori e il 10,7% e la pessima prova del ‘Tg4 Speciale’, in onda fino alle 22.05 e capace di convincere solo 628mila spettatori e con il 2,77% di share. In seconda serata ha stravinto ‘Amici’.

Nel day time ha fatto bene Lucia Annunziata (con Piercarlo Padoan tra gli ospiti, ‘In mezzora’ ha avuto 1,5 milioni di spettatori ed il 10,4%), mentre è stato senza storia il confronto tra Cristina Parodi e Barbara D’Urso.

Su Rai1 ‘Domenica In’ ha collezionato il 13% nella prima parte e il 9,3% nella seconda parte. ‘Domenica Live’ ha invece inanellato il 12,5%, il 15,2%, il 17,7%, il 19,6%, il 19,9% ed il 14,8% nelle ultime cinque ore di trasmissione.