Think Milano, otto giorni con Ibm all’insegna delle tecnologia e dell’innovazione

Condividi

Otto giorni di incontri, dibattiti, presentazioni, hackathon, momenti di formazione e divertimento: questo è Think Milano, l’evento organizzato dal 5 al 12 giugno da Ibm al Pavilion di Piazza Gae Aulenti, per raccontare come l’evoluzione della tecnologia stia trasformando non solo la vita delle aziende, il mondo del business, ma l’intera società.

Il Pavilion di Piazza Gae Auelenti, progettato dall’architetto Michele De Lucchi

Dopo l’Agorà del 6 giugno, il dibattito sui temi dell’innovazione tecnologica, a cui hanno partecipato oltre all’amministratore delegato di Ibm Italia Enrico Cereda, esponenti delle istituzioni, dell’industria e delle professioni – Beppe Sala, Luciano Floridi, Roberto Cingolani, Luciano Fontana, Mauro Crippa, Andrea Rangone, Federico Ferrazza, Jacopo Loredan, Andrea Cabrini, Pierangelo Soldavini e Francesca Rossi – il 7 giugno si è parlato di intelligenza artificiale, a supporto dei processi aziendali, dell’innovazione nella sanità, di mobile, automation e cloud.

La blockchain, gli assistenti virtuali, i sistemi di identificazioni, la virtual reality e il gaming sono tra i temi in agenda venerdì 8. Nel corso della giornata è previsto anche un incontro con chi nella scuola, nell’impresa e nella pubblica amministrazione si occupa dello sviluppo dei nuovi talenti e della collaborazione con le università e il mondo della ricerca.

Sabato 9 e domenica 10 si terrà il Cognitive Hackathon organizzato da ibm in collaborazione con Codemotion: una due giorni all’insegna dell’innovazione e della creatività che coinvolgerà studenti, sviluppatori e professionisti in una competizione per sviluppare nuove soluzioni sulla piattaforma Ibm Cloud; una giuria sceglierà i tre prototipi che meglio corrispondono alle sfide proposte.

Sabato sarà anche giornata dedicata ai bambini dai 5 ai 15 anni, per avvicinarli al coding e alla programmazione; ci saranno laboratori didattici interattivi, una missione su Marte e una Escape Room virtuale.

Lunedì 11 proseguono gli incontro e le presentazioni sul temi dell’innovazione, dalle tecnologie per la sicurezza alle soluzione enterprise open source di Ibm. Si parlerà anche di Gdpr, il nuovo regolamento europeo sulla privacy e di come le aziende possano migliorare il valore del brand e la relazione con i clienti.

La giornata conclusiva, martedì 11 giugno sarà interamente dedicata all’Internet of things e all’industria 4.0.

L’interno del Pavilion