Il basket Nba presto di nuovo in Italia

L’Nba tornerà presto in Italia. Lo ha detto Mark Tatum, deputy commissioner dell’Nba, il vice di Adam Silver quindi, intervistato dalla Gazzetta dello Sport. La Nba manca dall’Italia dal 2015, quando i Celtics sfidarono l’Olimpia a Milano, ma un ritorno, ha risposto Tatum, è possibile. “Non sappiamo ancora con precisione quando – ha detto – ma sicuramente molto presto. Il mercato italiano è molto importante per noi perché sappiamo quanto il basket Nba sia popolare nel vostro Paese. Quest’anno tra l’altro la Nba è diventata partner del camp di Treviso (ribattezzato Nba Global Camp) che ha avuto un grande successo. Non vediamo l’ora di tornare”.

Il trofeo

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

DS Automobiles e Federgolf insieme per i prossimi tre anni

DS Automobiles e Federgolf insieme per i prossimi tre anni

Milan prima squadra di calcio a varare un ‘Manifesto della comunicazione non ostile per lo sport’

Milan prima squadra di calcio a varare un ‘Manifesto della comunicazione non ostile per lo sport’

Vezzali scrive a Gravina, numero uno della Figc: Ok del governo a 25% tifosi per gli Europei di calcio

Vezzali scrive a Gravina, numero uno della Figc: Ok del governo a 25% tifosi per gli Europei di calcio