Il velista Sharp incontra i manager italiani che ‘navigano’ in business internazionali

Condividi

IMIT l’associazione italiana dei manager che si occupano di internazionalizzazione, promuove lunedì 11 giugno alle ore 11 a Palazzo Bovara (Corso Venezia, 51), un incontro pubblico con il celebre velista britannico Phil Sharp.

“IMIT incontra Phil Sharp” è il titolo di un appuntamento che ha l’obiettivo di far dialogare le storie vincenti di uno straordinario velista e di un grande manager. Storie accomunate dal superamento dei confini, non solo fisici, ma anche e soprattutto psicologici, dall’innovazione e dal gusto della sfida.

Phil Sharp, 37 anni, è laureato in ingegneria meccanica e vanta una formidabile carriera da velista. Con il record mondiale del 2016 nella traversata della Manica da Cowes e le vittorie nelle più importanti competizioni transatlantiche, tra cui The Transat, Route du Rhum e Mini Transat.

Andrea Bonardi, presidente di IMIT: “Sono 240mila le imprese italiane che navigano nelle acque internazionali. IMIT si impegna a promuovere un percorso di qualificazione e certificazione di manager in grado di indicare la rotta e vincere le sfide di questa affascinante regata”.

Per partecipare all’incontro, in lingua inglese, che si concluderà con un light lunch preparato da Eros Picco, chef stellato e fondatore di IfoodQ, è necessario registrarsi sul sito www.assimit.it.