Cnh si affida a Mediability per il servizio di media monitoring

Cnh Industrial N.V, gruppo  italo-statunitense della produzione di macchine per agricoltura, veicoli industriali, autobus e mezzi speciali, ha scelto Mediability per la gestione del servizio di media monitoring, analisi quali-quantitativa della presenza del brand e il monitoraggio del sentiment su tutte le piattaforme social e web worldwide.

La partnership strategica ha previsto la messa a punto di un sistema di ascolto e reportistica basato su kpi di misurazione ad hoc e un set di variabili quali-quantitative specifiche incluso Advertising Value Equivalent, Reach e Sentiment Index dell’esposizione sia su media tradizionali che ecosistema web. CNH avrà a disposizione anche un proprio dashboard dedicato di accesso e il supporto periodico di Insight strategici e linee guida di azione come leva di management della propria reputazione sui media.

Edoardo Di Pisa, ceo e presidente di Mediability (foto profilo Twitter)

Edoardo Di Pisa, ceo e presidente di Mediability (foto profilo Twitter)

“Siamo molto contenti di questa partnership che conferma un anno positivo per la nostra società che continua a crescere acquisendo nuovi clienti e ampliando il portfolio dei servizi che ci vengono richiesti – commenta Edoardo Di Pisa, ceo e presidente di Mediability società nata a Torino nel 2001 – Siamo convinti che misurare e monitorare l’impatto dell’attività sui media sia una chiave fondamentale per proteggere e costruire reputazione d’impresa. Si tratta inoltre di uno uno strumento strategico per valorizzare il lavoro dei professionisti delle media e digital relations, ottimizzando gli investimenti e l’impatto che la comunicazione può avere per il raggiungimento degli obiettivi di business”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

GroupM costituisce uno steering committee con i ceo Beduschi, Vergani, Binaghi e Mottura

We Are Social verso il Medio Oriente con l’acquisizione di Socialize

Rosberg protagonista del secondo spot della campagna Heineken sul consumo responsabile