Banca Mediolanum inaugura la nuova sede milanese e lancia la campagna ‘consulenti da sempre’

Inaugurata questa mattina la nuova sede di Banca Mediolanum a Palazzo Biandrà, in pieno centro di Milano. La ‘Casa della Consulenza’ ospiterà nei tremila metri quadrati del palazzo storico, costruito tra il 1900 e il 1902 su progetto di Luca Beltrame, oltre alle attività bancarie e alla consulenza finanziaria gestita da 100 family banker, private banker e wealth advisor una serie di spazi dedicati a eventi culturali, di arte contemporanea e di formazione economica.

L’esterno di Palazzo Biandrà

Sempre oggi, in occasione della partita inaugurale dei Mondiali di calcio, è on air la prima campagna di Banca Mediolanum firmata Armando Testa, agenzia a cui la banca ha affidato la sua comunicazione in seguito a una gara conclusasi all’inizio di maggio.

Ennio Doris e il sindaco di Milano Giuseppe Sala

Il nuovo spot, il cui testimonial è ancora una volta l’amministratore delegato Massimo Doris, mira a comunicare un valore fondante e distintivo di Banca Mediolanum – la consulenza – presentandola come un servizio indispensabile per qualsiasi cliente e non soltanto dedicato a quanti possiedono grandi patrimoni.

La maggior parte degli italiani non si avvale di un consulente per la pianificazione finanziaria. Un dato sorprendente, soprattutto in considerazione del fatto che si chieda consulenza per la propria salute, ma non per proteggersi dai rischi qualora venga meno; che ci si rivolga a un professionista per la costruzione della propria casa, ma non per la richiesta di un mutuo per il suo acquisto.

Nel film girato con la regia di Enrico Trippa si colgono toni decisamente cinematografici grazie a una narrazione per immagini evocativa e a un avvolgente uso della macchina da presa. Oltre che in televisione, con due soggetti di 30 secondi, la campagna è pianificata su stampa, affissioni, digital, radio e materiali promozionali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Fox Sports chiude in Italia. Sky non rinnova il contratto, il 30 giugno addio al canale

La Fnsi incontra Crimi: anche l’editoria ha i suoi rider. È ora di fare qualcosa

Fari puntati sulla riforma Ue del diritto d’autore che potrebbe rivoluzionare il web