Spot & programmi originali. L’Italia scende in campo su Discovery

Condividi

Assente in Russia, per la prima volta dopo 60 anni non qualificata ai Mondiali di Calcio, l’Italia (della produzione tv) vede però implementata la propria presenza sui canali del Gruppo Discovery. E’ questo il senso della campagna che ha esordito il 14 giugno nei palinsesti di Real Time, Nove, DMax, Motor Trend.

‘L’Italia è qui!’ ha un registro doppio. Da un lato i canali free to air del gruppo Discovery  propongono dei momenti di programmazione speciale caratterizzati dal meglio dei contenuti italiani più amati e seguiti; a supporto, inoltre, va in onda una campagna multisoggetto con elementi grafici creati ad hoc, ideata dal creative hub interno.

L’idea della campagna ‘L’Italia è qui!’ gioca ironicamente sul concetto che la mancata qualificazione crea un’opportunità speciale, per tifosi e non, di scoprire un’altra Italia, capace di emozionare, commuovere, divertire, ma anche far riflettere: quella dei canali Discovery.

Oltre ai promo multisoggetto con una creatività di portfolio e altre declinate secondo le anime dei vari canali, la campagna include anche bumper, elevator dedicati a ogni canale e channel bug con una creatività dedicata. Dal punto di vista dei contenuti, l’Italia è su Real Time con il meglio delle produzioni locali come ‘Bake Off Italia’, ‘Ma come ti vesti?!’ e ‘Clio Missione Mamme’. L’Italia è sul Nove con il ritorno di ‘Little Big Italy, Boom!’, un ciclo dedicato al cinema italiano e le serate Storie Criminali con documentari come ‘Professione Lolita’ e ‘Tutta la verità’. L’Italia è su Motor Trend con ‘Orgoglio Italia’, che presenta i migliori titoli di library con protagoniste le auto italiane più famose e desiderate. L’Italia è su DMax, in seconda serata, con ‘Camionisti in trattoria’, ‘Mountain Heroes’ e ‘Unti e Bisunti’.