Accordo Uspi-comScore per la misurazione digitale del traffico dei giornali online

Condividi

L’Uspi – Unione Stampa Periodica Italiana e comScore,  multinazionale statunitense attiva nell’ambito delle misurazioni cross-platform per le audience digitali, hanno sottoscritto un accordo di collaborazione per la misurazione digitale unificata del traffico dei siti di giornali online.Lo annuncia una nota della associazione di categoria dei giornali cartacei e digitali, nella quale si specifica che le rilevazioni saranno effettuate all’interno delle piattaforme di comScore MMX Media Metrix Multi-Platform, Video Metrix Multi-Platform e Mobile Metrix.

Il segretario generale Uspi Francesco Saverio Vetere

“Questo tipo di misurazione unisce il metodo di rilevazione digitale a quello censuario, offrendo una maggiore completezza dell’analisi”, spiega ancora la nota, segnalando come “i dati saranno raccolti attraverso gli editori digitali iscritti ad Uspi in un unico dato aggregato che offrirà, per la prima volta, la reale lettura del settore digitale dei giornali online, di diverse dimensioni economiche e di larga diffusione sul territorio”, in un comparto che, specifica infine il comunicato, raggiunge “circa 25 milioni di visitatori unici mensili”.

L’Accordo è stato sottoscritto, per Uspi, dal segretario generale Francesco Saverio Vetere e dal vice segretario generale Sara Cipriani, delegata al settore dei giornali online, che è stata la promotrice dell’iniziativa.