Disney rilancia su Fox. Accordo da 85 miliardi di dollari (debito incluso)

Walt Disney rilancia per su Fox e, dopo l’offerta da 65 miliardi di dollari avanzata da Comcast, ha deciso di mettere sul piatto 38 dollari ad azione per assicurarsi gli asset di intrattenimento di casa Murdoch, 10 dollari in più rispetto a quelli proposti a dicembre.

Il valore dell’operazione è di 71,3 miliardi di dollari, ma sale a 85,1 miliardi di dollari includendo l’assunzione di 13,8 miliardi di dollari di debito di Fox.
Gli azionisti di Fox possono scegliere di accettare la nuova offerta di Disney fino a un massimo del 50% in cash.

Nella foto, da sinistra il ceo di Walt Disney Bob Iger e Rupert Murdoch (Foto Ansa – EPA/THE WALT DISNEY COMPANY)

L’accordo con Disney “è superiore all’offerta” presentata da Comcast, ha affermato Fox in una nota. “Restiamo convinti che l’unione degli asset di 21st Century Fox con Disney creerà una della maggiori e più innovative società al mondo”, ha ribadito Rupert Murdoch.

Gli asset coinvolti, ricorda il Wsj, riguardano gli sudios di 20th Century Fox, il network via cavo di Fx e i canali di sport regionale, Sky plc, Star India e la quota di Fox di un terzo nel servizio streaming Hulu. Nell’accordo non sono invece inclusi Fox News, Fox Sport 1, il network broadcast di Fox o le sue azioni tv, tutti asset che dovrebbero confluire in una nuova società, soprannominata ‘New Fox’.
L’eventuale deal dovrà comunque passare al vaglio del Dipartimento di Giustizia Usa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Olimpiadi, Salvini: farò il possibile per portarle in Italia. Appendino: no di Torino perché manca chiarezza su chi finanzia

I sindacati europeo e internazionale dei giornalisti: inaccettabili gli attacchi del governo italiano ai media

Amazon, la Commissione europea indaga sull’utilizzo dei dati ecommerce