Accordo Agcom-Iap per un controllo più efficace della comunicazione commerciale

Condividi

Accordo tra Agcom e Iap per un controllo più efficace della comunicazione commerciale. Lo annuncia una nota dell’Istituto dell’autodisciplina pubblicitaria nella quale si evidenzia tra l’altro che “la direttiva europea 2010-13 sui servizi di media audiovisivi, così come altre normative di fonte europea, incoraggia il ricorso all’autoregolamentazione e alla co-regolamentazione, come strumenti di supporto ai meccanismi legislativi, giudiziari e amministrativi di ciascun paese membro, per conseguire in modo più efficace obiettivi di interesse pubblico”. Suggerimento che, spiega l’istituto “a differenza di altri paesi europei, in Italia è stato spesso disatteso”.

L’accordo quadro siglato tra le due parti, parte dal presupposto che “un raccordo tra le proprie competenze e l’esperienza maturata da Iap nel settore delle comunicazioni commerciali, anche online, possa contribuire a garantire maggiormente il consumatore attraverso un controllo più efficace”.

Mario Barbuto (Foto ANSA/GIORGIO ONORATI)

“Questo accordo è il risultato di un dialogo avviato con Agcom già da alcuni anni e pone le basi per una sinergia in grado di rafforzare i meccanismi e gli strumenti orientati ad una comunicazione commerciale a tutela dei consumatori e delle imprese”, ha rilevato Mario Barbuto, presidente Iap.

Nello specifico l’accordo prevede che, nell’ambito delle rispettive competenze, Agcom e Iap :
a) approfondiscano tematiche di carattere tecnico, regolamentare ed economico riguardo alla comunicazione commerciale;
b) cooperino in attività di indirizzo e prevenzione finalizzate a una più corretta comunicazione commerciale;
c) collaborino nell’analisi di strumenti di identificazione della comunicazione commerciale e dei relativi obblighi;
d) organizzino seminari e attività di formazione nelle materie di interesse comune.