Google cambia i prodotti pubblicitari. AdWords diventa Google Ads, nascono Google Marketing Platform e Google Ad Manager

Condividi

Google ha lanciato il suo primo prodotto pubblicitario quasi 18 anni fa  e adesso annuncia l’arrivo di nuovi brand e soluzioni di advertising. In particolare:

Google AdWords diventerà Google Ads. Il nuovo brand Google Ads rappresenta l’intera gamma di funzionalità pubblicitarie offerte oggi su Google.com e sulle altre properties, siti partner e app.

DoubleClick e Google Analytics 360 Suite si uniranno per diventare Google Marketing Platform. Questo cambiamento, spiega Google,  semplificherà l’offerta attraverso un set completo di prodotti che lavorano insieme per aiutare a pianificare, acquistare, misurare e ottimizzare i media digitali.

DoubleClick for Publishers e DoubleClick Ad Exchange si uniranno per diventare Google Ad Manager. Google ha lavorato per unire DoubleClick for Publishers e DoubleClick Ad Exchange in una piattaforma programmatica, completa e unificata, con un nuovo nome: Google Ad Manager.

In occasione del Google Marketing Live, il 10 luglio, verranno condivise ulteriori informazioni su questi cambiamenti e su molte altre nuove soluzioni per annunci, analisi dei dati e piattaforme progettate per la crescita del business.

A questo link il blogpost completo. Di seguito, la traduzione  di Google.

Sridhar Ramaswamy, senior vice president of ads & commerce di Google

Nuovi brand e soluzioni più semplici per inserzionisti e publisher

Scritto da: Sridhar Ramaswamy

Abbiamo lanciato AdWords quasi diciotto anni fa con un obiettivo semplice: consentire agli utenti di entrare in contatto con le aziende sul web con maggiore facilità. Da una ricerca di articoli di cartoleria ecologici, materiali per trapunte o di un servizio come costruzione di case sugli alberi è nata l’opportunità di pubblicare annunci che fossero utili e pertinenti nel momento in cui l’utente effettuava la ricerca. Quell’idea è stata l’inizio del nostro primo prodotto pubblicitario e si è evoluta fino all’attuale business.

Molto è cambiato da allora: oggi i dispositivi mobili occupano una parte enorme delle nostre vite; le persone passano rapidamente dalla ricerca di prodotti alla visione di video, dalla navigazione tra i contenuti ai videogiochi e molto altro. In questo modo, i professionisti del marketing dispongono di più possibilità per raggiungere i consumatori attraverso una molteplicità di canali, schermi e formati. Le opportunità sono enormi, ma complesse al tempo stesso. Nel corso degli anni, gli annunci di Google si sono evoluti: se prima aiutavano i professionisti del marketing a entrare in contatto con le persone sul motore di ricerca, adesso consentono loro di interagire con gli utenti in ogni fase del percorso d’acquisto mediante l’uso di annunci di testo, video, display e altro ancora.

Per questo motivo, stiamo introducendo brand e soluzioni più semplici per i nostri prodotti pubblicitari: Google Ads, Google Marketing Platform e Google Ad Manager. Questi nuovi brand aiuteranno gli inserzionisti e i publisher di qualsiasi dimensione a scegliere le soluzioni adatte ai loro business, rendendo ancora più semplice fornire annunci affidabili ed efficaci oltre alle giuste esperienze per i clienti su tutti i dispositivi e canali. Nell’ambito di questo cambiamento, stiamo lanciando nuove soluzioni che aiuteranno gli inserzionisti a familiarizzare con Google Ads e promuovere una collaborazione più solida tra i team.

Google AdWords diventa Google Ads

Il nuovo brand Google Ads comprende l’intera gamma di servizi pubblicitari che offriamo oggi su Google e attraverso le altre nostre property, siti partner e applicazioni per aiutare i professionisti del marketing a entrare in contatto con i miliardi di persone che cercano risposte sul nostro motore di ricerca, guardano video su YouTube, esplorano nuovi luoghi su Google Maps, scoprono app su Google Play, navigano tra i contenuti sul web e altro ancora.

Stiamo introducendo, per le piccole imprese in particolare, un nuovo tipo di campagna in Google Ads che semplifica più che mai l’approccio iniziale all’advertising online. Queste aziende potranno usufruire della tecnologia del machine learning di Google Ads per ottenere risultati senza sforzi eccessivi, così da rimanere concentrate sulla gestione delle loro attività. Per ulteriori informazioni, visitate il blog di Google Small Business.

Presenteremo nuove tipologie di campagne adv al Google Marketing Live. Registratevi per seguire il live streaming il 10 luglio.

Collaborazione più efficace con Google Marketing Platform

Stiamo lavorando per consentire ai team di marketing delle grandi imprese di collaborare in modo più efficace grazie all’unificazione dei nostri prodotti DoubleClick per inserzionisti e di Google Analytics 360 Suite in un unico brand: Google Marketing Platform.

I professionisti del marketing ci hanno segnalato i vantaggi derivanti dall’utilizzo congiunto di tecnologie pubblicitarie e di analisi dei dati, tra cui una maggiore comprensione del comportamento dei clienti e di conseguenza un miglioramente dei risultati aziendali. Google Marketing Platform aiuta i professionisti a raggiungere i loro obiettivi grazie all’ottimizzazione delle interazioni tra Google Analytics 360 Suite e DoubleClick Digital Marketing. La piattaforma consente ai marketer infatti di pianificare, acquistare, misurare e ottimizzare i media digitali e l’esperienza dei clienti in un unico posto. Per ulteriori informazioni, consultate il blog di Google Marketing Platform.

Come parte integrante di Google Marketing Platform, presentiamo Display & Video 360. Questo strumento riunisce le funzioni di DoubleClick Bid Manager, Campaign Manager, Studio e Audience Center per consentire a creativi, agenzie e team di marketing di collaborare e seguire l’intero processo di pubblicazione delle campagne pubblicitarie in un unico posto. Condivideremo ulteriori dettagli su Display & Video 360 nelle prossime settimane, tra cui una demo durante il discorso di apertura al Google Marketing Live.

Google Ad Manager: una piattaforma unificata

Siamo consapevoli che il modo in cui i publisher monetizzano i propri contenuti è cambiato. Le persone accedono ai contenuti su più schermi e, data la crescente domanda da parte degli inserzionisti per l’accesso programmatico, i publisher devono essere in grado di gestire il proprio business in modo più semplice ed efficiente. È per questo che negli ultimi tre anni abbiamo lavorato per riunire DoubleClick for Publishers e DoubleClick Ad Exchange in una piattaforma programmatica completa e unificata con un nuovo nome: Google Ad Manager.

Questa evoluzione ci spinge a fare ancora di più per i nostri partner: consentire loro di aumentare i ricavi in modo più efficiente, a prescindere che gli utenti guardino video, si divertano con videogiochi o interagiscano con contenuti e indipendentemente dalle intenzioni degli inserzionisti. Per ulteriori informazioni, consultate il blog di Google Ad Manager.

Trasparenza e controlli affidabili

Siamo consapevoli che i media e la tecnologia che inserzionisti e publisher scelgono di utilizzare influiscono sui rapporti con i loro clienti. Come sempre, ci impegniamo a garantire che tutti i nostri prodotti e piattaforme abbiano i più alti standard del settore per quanto riguarda trasparenza e scelta degli annunci per gli utenti. Ad esempio, di recente abbiamo annunciato nuove impostazioni per gli annunci e ampliato la funzione “Perché questo annuncio?” in tutti i nostri servizi e sulla maggior parte dei siti web e delle applicazioni che collaborano con noi per mostrare annunci.

Inizierete a vedere i nuovi brand Google Ads, Google Marketing Platform e Google Ad Manager nel corso del prossimo mese.

In occasione del Google Marketing Live, condivideremo ulteriori informazioni su questi cambiamenti e su molte altre nuove soluzioni per annunci, analisi dei dati e piattaforme progettate per far crescere la vostra attività. Registratevi subito per seguire la diretta il 10 luglio alle 18:00 (ora italiana).