Mediaset, Simon chiarisce: per Vivendi siamo fiduciaria. Chiesto per tempo di partecipare all’assemblea

Condividi

“La richiesta di partecipare all’assemblea di Mediaset da parte di Simon Fiduciaria è stata effettuata regolarmente all’inizio di giugno, nel rispetto dei termini validi per tutti gli azionisti interessati a prendere parte alla riunione”. E’ quanto spiega in una nota la società del gruppo Ersel – titolare dell’intestazione fiduciaria della quota del 19,9% di Mediaset conferita da Vivendi in ottemperanza alle disposizioni dell’Agcom – commentando la decisione del cda del gruppo tv di Cologno di  escludere il suo delegato dall’assemblea degli azionisti che si è svolta il 27 giugno.

La sede Mediaset a Cologno Monzese (foto Primaonline)
La sede Mediaset a Cologno Monzese (foto Primaonline)

Simon ha chiarito di non essere un ‘trust’, nel quale Vivendi avrebbe perso la titolarità delle azioni visto che il ‘trustee’ esegue ciò che contiene il suo atto di costituzione ma rimane assolutamente autonomo nelle scelte. Si tratta invece di una fiduciaria, dove la proprietà sostanziale dei beni rimane in capo al disponente (il gruppo francese) ma in questo caso con l’incarico da parte di Ersel di partecipare all’assemblea.

Il mancato permesso a prendere parte all’assemblea – rileva ancora la società – non ha pertanto permesso a Simon Fiduciaria di eseguire le istruzioni di voto ricevute da Ersel Sim.