Record per l’harakiri giapponese e le meraviglie di Neymar. Parenzo e Telese come metà Gruber

Condividi

Non ha comprato solo calcio, Mediaset, acquisendo questa edizione russa molto romanzesca dei Mondiali. Ieri dopo le tragedie di Germania, Spagna, Portogallo e Argentina, dopo il melodramma della Croazia, è andato in scena il ‘suicidio’ nipponico. E gli ascolti hanno fatto il botto, crescendo progressivamente.

Su Canale 5 la partita ‘Belgio-Giappone’, finita con la vittoria per tre a due all’ultimo minuto della squadra europea in rimonta, con rete di Nacer Chadli (picco da 10,3 milioni con il 42,2%) quando oramai sembravano certi i tempi supplementari, ha ottenuto ben 8,069 milioni ed il 36,77%, con il secondo tempo a 9,484 milioni e 39,81%.

Subito dopo, inoltre, ‘Balalaika’, con Nicola Savino e Ilari Blasi alla conduzione, ha avuto 2,636 milioni di spettatori e il 15,39% di share, facendo meglio della fiction in prima tv sulla rete rivale.

Su Rai Uno la terza puntata di ‘Tutto può succedere 3’, con Pietro Sermonti, Alessandro Tiberi, Ana Catarina Morariu e Maya Sansa tra i protagonisti, ha riscosso 2,780 milioni di spettatori e 13,83%, passando in testa per mezzora prima della fine. Ma se si considera il periodo in contrapposizione a vincere, anche dopo il fischio finale della partita, è stata Canale 5, con ‘Balalaika’ a 3,1 milioni e 16,1% e ‘Tutto può succedere’ a 2,740 milioni e 14,2%.

La vittoria dell’ammiraglia del Biscione è stata corroborata dalle buone prestazioni di Rete 4 (con la soap spagnola ‘Il Segreto’ in trasloco ha ottenuto 1,414 milioni e 6,87%) e Italia1 (‘New Moon’ ha conseguito 1,048 milioni e il 5,2%).

Così hanno avuto la meglio sui telefilm di Rai2 (‘Squadra Speciale Cobra 11′ a 926mila e 6,1%), la pellicola drammatica di Rai3 (’24Ore’ con Charlize Theron a 798mila spettatori e 3,6%) e quella de La7 (‘Mary principessa per caso’ a 441mila e 2,1%).

Altra buona notizia per il Biscione, lo strapotere alle 16.00 di Brasile-Messico: 4,669 milioni e il 41,77%, con il secondo tempo a 4,971 milioni e 44,92% per la gara contrassegnata dalle meraviglie ma anche dalle simulazioni di Neymar.

In access questo il bilancio del primo scontro tra Giuseppe Brindisi e Veronica Gentili da un lato e Luca Telese e David Parenzo dall’altra.

Su Rete 4 ‘Stasera Italia’ ha avuto 946mila spettatori e il 4,43% di share con la prima parte e 1,083 milioni di spettatori e il 4,67% di share con la seconda parte della puntata che aveva tra gli ospiti Mauro Corona, Nicola Molteni, Gianni Cuperlo, Daniele Manca.

Su La7 la prima puntata di ‘In Onda’ ha ottenuto 790mila spettatori e il 3,52% con Luca Telese e David Parenzo che con Salvatore Merlo, Pietro Senaldi e Arturo Artom sono rimasti molto lontani dalle prestazioni di Lilli Gruber.