Svelato il nuovo manifesto del Gp d’Italia di Formula1

“E’ l’icona della nuova identità di Monza, che simboleggia la fusione tra tradizione e innovazione”. Angelo Sticchi Damiani ha descritto così il poster ufficiale del Gran Premio d’Italia 2018, in programma sul circuito brianzolo dal 31 agosto al 2 settembre 2018, presentato oggi nella sede dell’Automobile Club d’Italia a Roma.

Creato dallo studio Drudi Performance di Riccione, il manifesto vuole rappresentare il gesto del pilota che guida in pista ed è il risultato della combinazione tra moderna tecnologia e abilità manuale. “Abbiamo identificato nella Sopraelevata l’elemento iconico e caratteristico della storia di questo tracciato. Sulla curva sfreccia una monoposto di Formula 1 “schiacciata” sul banking”, ha spiegato Aldo Drudi, indicando invece nel verde della parte superiore il richiamo agli “alberi del Parco di Monza”.

Nella foto la presentazione del logo, con Ado Drudi, Angelo Sticchi Damiani e Giuseppe Redaelli

“Richiamando cromaticamente il tricolore, il manifesto rimarca la rilevanza che il principale evento di motorsport ha per l’intero Paese Italia”, ha invece rilevato Giuseppe Redaelli, presidente dell’Autodromo Nazionale Monza SIAS.

“L’Automobile Club d’Italia ha preso in mano le redini del Gran Premio d’Italia, per tutelare la sua storia prestigiosa e proiettarla verso un nuovo e più certo futuro, in un momento cruciale per il mondo dei motori”, ha aggiunto ancora Sticchi Damiani. “Nella nuova gestione di Liberty Media, la Formula 1 cambia assetto e paradigma, ma i suoi valori in termini di tradizione e sportività vengono esaltati sotto una luce ancora più intensa”.

Non resta che aspettare allora l’appuntamento di inizio settembre “con l’auspicio, ha concluso Redaelli, di replicare il grande successo di pubblico registrato nel 2017 con 185mila presenze in tre giorni”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il Forum Sport & Business torna a Milano il 14 novembre: Verso la nuova Sport Economy

La cinese Alipay sponsor Uefa, accordo da 200 milioni

Uyn sponsor Fisi per l’intimo tecnico sportivo