Lo streaming on demand supera le pay tv nel Regno Unito con 15,4 milioni di abbonati

Per la prima volta gli abbonati a servizi di videostreaming online hanno superato quelli delle pay tv nel Regno Unito. Come riporta il Guardian, citando i dati di un report Ofcom, il numero complessivo di abbonati ai tre più popolari servizi di streaming online (Netflix, Amazon Prime e Now Tv di Sky) ha raggiunto quota 15,4 milioni nel primo trimestre dell’anno. Mentre gli abbonati alle pay tv come Sky, BT e Virgin Media si sono fermati a quota 15,1 milioni. I ricavi degli abbonamenti nel mercato dello streaming online ora valgono 895 milioni di sterline, scrive il quotidiano, per un aumento complessivo del 38% nel 2017 sul 2016.

(Foto Ansa – EPA/SASCHA STEINBACH ILLUSTRATION)

A questo link il report completo di Ofcom (.pdf).

La crescita degli abbonamenti ai servizi di video streaming on demand

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mondiali 2018: spettatori a +18% sul 2014 (con partite divise tra Rai e Sky). Per la finale 4 milioni di contenuti social

Nel 2018 più di un’ora di tempo sarà spesa su video online. Previsioni Zenith: investimenti adv in crescita del 19%

Agcom, crisi editoria richiede ampia riflessione, in 10 anni perso metà del peso. Cardani: Sic vale 17,6 mld