Alle Teche Rai il patrimonio della Omega Fotocronache di Vito Liverani

Entra da oggi a far parte delle Teche Rai l’archivio della Omega Fotocronache di Vito Liverani. Dalla politica alla cronaca, dall’economia alla scienza e alla medicina, dallo spettacolo alla musica, senza dimenticare lo sport (sua per esempio la foto dello scambio di borraccia tra Bartali e Coppi al Tour de France) gli scatti di Liverani testimoniano la storia del ‘900.

Il fotografo ha definito la decisione come una scelta “del cuore”. L’acquisizione da parte delle Teche è stata infatti realizzata a una cifra ben inferiore a quella che un privato gli aveva proposto per rilevare il suo archivio: 170 mila euro.

“Voleva comperarlo per fare le mostre fotografiche”, ha spiegato alla conferenza stampa a cui era presente anche Maria Pia Ammirati, direttore Teche Rai. “Ma occorre un lavoro di catalogazione. In giro non vedo appassionati e per fare questo lavoro bisogna amare la fotografia fino in fondo”. Ed è per questo che, invece, ha scelto la Rai.

Si tratta di circa tre milioni tra negativi, diapositive e stampe che la Rai  si occuperà di custodire, restaurare e utilizzare.

“Liverani e i suoi c’erano sempre dove accadeva qualcosa”, ha concluso Ammirati, definendo la collezione un “patrimonio storico per la collettività”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Identità Golose: edizione numero 15 a Milano con 140 chef

Identità Golose: edizione numero 15 a Milano con 140 chef

Alle 18.30 a Roma, Giuseppe Di Piazza presenta il nuovo romanzo ‘Il movente della vittima’

Alle 18.30 a Roma, Giuseppe Di Piazza presenta il nuovo romanzo ‘Il movente della vittima’

Starbene cambia look e affida la produzione di nuovi contenuti a dodici ‘social ambassador’

Starbene cambia look e affida la produzione di nuovi contenuti a dodici ‘social ambassador’