Bernard-Henri Lévy passa a La Stampa. Dopo 35 anni lascia il Corriere della Sera

Bernard-Henri Lévy, filosofo e saggista francese  nonchè editorialista del Corriere della Sera ha deciso, dopo 35 anni di collaborazione, di lasciare il quotidiano Rcs e passare da domani a La Stampa.  Il giornale edito da Gedi e diretto da Maurizio Molinari che oggi si è assicurato un’altra prestigiosa  firma, quella di Tahar Ben Jelloun, scrittore, poeta e saggista marocchino che interrompe la collaborazione con Repubblica.

Bernard Henri Lévy (foto Wikipedia)

Bernard Henri Lévy (foto Wikipedia)

Intellettuale, nato a Béni Saf (Algeria) nel 1948 e noto in Francia anche con la sigla BHL, dalle iniziali del suo nome,  Bernard-Henri Lévy è  internazionalmente conosciuto tra l’altro per le battaglie per i diritti civili e per essere stato uno dei fondatori della scuola della nouvelle philosophie (Nuova filosofia).

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Agcom: multa da 2,4 milioni a Sky per il pacchetto Calcio. La pay annuncia ricorso al Tar: agito nel rispetto delle norme

Agcom: multa da 2,4 milioni a Sky per il pacchetto Calcio. La pay annuncia ricorso al Tar: agito nel rispetto delle norme

Stati generali editoria: circa 800 risposte alla consultazione pubblica. Libertà, tutela minori e privacy i temi meno sentiti. Vincono i soldi

Stati generali editoria: circa 800 risposte alla consultazione pubblica. Libertà, tutela minori e privacy i temi meno sentiti. Vincono i soldi

Copyright, ricorso della Polonia alla Corte Ue contro la direttiva: rischio censura preventiva

Copyright, ricorso della Polonia alla Corte Ue contro la direttiva: rischio censura preventiva