Rinnovati i vertici Fs: Gianfranco Battisti ad, Gialuigi Vittorio Castelli presidente – CHI SONO

Rinnovato il Cda di Fs. Per la carica di amministratore delegato è stato indicato il nome di Gianfranco Battisti, mentre per la presidenza Gianluigi Vittorio Castelli. “Alla faccia di chi ci accusava di voler occupare delle poltrone, ai primi due gradini abbiamo messo due eccellenti manager interni all’azienda”, ha scritto su Facebook il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli.

Gianfranco Battisti

Oltre a Battisti e Castelli, nel board in carica per il triennio 2018-2020, siedono anche Flavio Nogara, Andrea Mentasti, Cristina Pronello, Francesca Moraci e Wanda Ternau. Su questi ultimi due nomi ha sottolineato Toninelli: “sono state confermate le due consigliere di Fs che si erano dimesse in tempi non sospetti, mostrandosi in disaccordo rispetto alla scelta del precedente board di non applicare la clausola etica per l’Ad decaduto”.

 

La situazione che trovano i nuovi vertici, dopo tre anni di gestione dagli amministratori uscenti, Gioia Ghezzi e Renato Mazzoncini, registra un elevato livello di solidità finanziaria, per cui FS risulta essere il Gruppo ferroviario di maggior valore in Europa. “I ricavi sono cresciuti di 700 milioni di euro in due anni, l’EBITDA è passato da 1,97 a 2,31 miliardi di euro, gli investimenti medi sono incrementati del 37% rispetto al biennio precedente, il numero dei dipendenti è cresciuto a 74.436 persone con una produttività media incrementata del 4%”, spiega una nota stampa diffusa dal gruppo, che racconta anche del decollo del Polo Mercitalia, presentato nel febbraio 2017 con cui si è avviato il rilancio del comparto merci con 50 milioni di tonnellate trasportate nel 2017 e che prevede un programma di investimenti cresciuto del 352% per 1,5 miliardi.

CHI SONO GIANLUIGI VITTORIO CASTELLI (PRESIDENTE FS ITALIANE) E GIANFRANCO BATTISTI (AD FS ITALIANE)

Gianluigi Vittorio CASTELLI
Direttore Centrale Innovazione e Sistemi Informativi e Amministratore Delegato Nugo.
Da Settembre 2016 è Direttore Centrale Innovazione e Sistemi Informativi di Ferrovie dello Stato Italiane e dal Dicembre 2017 Amministratore Delegato di Nugo SpA.
Laureato in Fisica a indirizzo Cibernetico presso l’Università degli Studi di Milano, inizia la sua carriera professionale nel settore dello sviluppo software e in parallelo avvia la carriera accademica: dal 1978, per 18 anni, è in Etnoteam che lascia nel 1996 come Direttore della Divisione Sistemi; nello stesso periodo è ricercatore presso il Dipartimento di Scienze dell’Informazione dell’Università degli studi di Milano con il Prof. Gianni Degli Antoni.
In questo periodo promuove e guida numerosi progetti di ricerca e sviluppo di software di base nell’ambito dei programmi di ricerca Esprit IV ed Esprit V della Commissione Europea.
A maggio del 1996 si trasferisce in Infostrada, con il ruolo di CIO.
A giugno 1997 approda in Fiat Auto, come CIO dove guida la ricostituzione dell’organizzazione IT di Fiat Auto e importanti progetti nell’ambito della logistica, dei sistemi di produzione e di supporto all’internazionalizzazione. Coordina le organizzazioni IT di Fiat Auto in Brasile, Argentina e Polonia.
Nel 2000 diventa CEO e Direttore Generale della società di servizi software del Gruppo Fiat (GSA).
Nel febbraio del 2001 si sposta in Omnitel (successivamente Vodafone Italia) come CIO; un anno dopo diventa CTO con la responsabilità del programma di roll-out della rete 3G. Nel 2003 si trasferisce in UK e diventa Global IT Director di Vodafone, con la responsabilità del coordinamento di tutte le organizzazioni IT delle 19 società operative del gruppo nel mondo e guida il consolidamento dei Data Center europei e delle applicazioni di backoffice del gruppo. Nell’agosto 2006 rientra in Italia e assume la guida, come Executive Vice President ICT, dell’IT di Eni dove consolida e razionalizza tutte le organizzazioni IT di divisione e di società del gruppo Eni in un’unica struttura di corporate, guida un grande programma di efficienza e rinnova l’intero parco applicativo, le infrastrutture e le facility realizzando il più grande cloud privato in Italia e il Data Center (Eni Green Data Center) a più alta efficienza energetica al mondo. E’ anche consigliere di amministrazione di Eni AdFin.
Nel febbraio 2015 lascia Eni e fonda, all’interno della SDA Bocconi, il DEVO Lab, dedicato allo studio e ricerca dell’impatto delle tecnologie digitali sui modelli di business, sulle organizzazioni, sul conto economico e sul valore delle aziende. Il DEVO Lab raccoglie in pochi mesi 30 aziende quali Founding Member del laboratorio stesso, diventando il punto di riferimento in Italia per questi studi. E’ anche SDA Professor of Practice di Sistemi Informativi.
In questo periodo è stato anche attivo in diverse start-up quale Presidente di Nozomi Networks SA, consigliere di amministrazione diCynny S.p.A e consigliere di amministrazione della P&R Foundation. Ha operato come advisor per la strategia ICT di alcune grandi aziende nazionali e multinazionali.
Nel tempo è stato professore a contratto del Politecnico di Milano, Adjunct Professor del MIP del Politecnico di Milano, Presidente dell’associazione di CIO Italiani CIO AICA Forum, Task Force Leader del Conseil de Cooperation Economique Europeenne (CCEE), ELIS Fellow, editor di IEEE Micro e membro di diversi comitati internazionali di standardizzazione.
E’ autore di numerosi articoli scientifici e divulgativi e di due testi.
Ha ricevuto premi e onorificenze dalla Commissione Europea e da organizzazioni private per l’innovazione e per l’attività professionale.

Gianfranco BATTISTI
Amministrato Delegato di FS Sistemi Urbani
56 anni, sposato, un figlio
Laureato sia in Scienze Politiche che in Economia e Management Internazionale
Da Febbraio 2017 è l’Amministratore Delegato di FS Sistemi Urbani la Società per la Valorizzazione del Patrimonio Immobiliare del Gruppo Ferrovie dello Stato S.p.A..
Dal 2009 al 2017 è stato il Direttore della Divisione Passeggeri Nazionale e Internazionale e dell’Alta Velocità di Trenitalia contribuendo a posizionare l’Alta Velocità Italiana tra gli attori principali nel mercato Europeo del trasporto ferroviario. Durante la sua gestione ha migliorato sia la crescita economica che l’efficienza industriale del business del traffico passeggeri e in particolare quello dell’alta velocità eseguendo un’importante e straordinaria fase di turnaround aziendale dove ha raggiunto significativi bilanci a margine positivo e consolidati in tutti gli anni della sua gestione
Nel 1998 è entrato a far parte del Gruppo Ferrovie dello Stato come Responsabile Marketing e Yield Management del Prodotto Notte, per poi assumere incarichi maggiori tra i quali quello di Direttore Marketing/Commerciale
Ha fatto parte della Task-Force Nazionale del Comitato Gestionale e Accoglienza del Giubileo 2000
Da maggio 2009 al 2011 è stato Consigliere di Amministrazione della Società Artesia S.p.A. per i collegamenti ferroviari Italia- Francia
È stato il Referente per il gruppo Ferrovie dello Stato Italiane sia per EXPO 2015 che per il Giubileo 2016
Dal 1988 al 1997 ha lavorato nel Gruppo Fiat Auto S.p.A. con incarichi di Responsabilità in ambito Direzione Marketing/Commerciale
Da giugno 2016 è il Presidente Nazionale di Federturismo la Federazione di Confindustria che raggruppa le imprese del settore sia a livello Nazionale che Internazionale con compiti istituzionali, di governance e di rappreseNtanza.
Nelle sue attività legate al mondo delle imprese è anche Membro del Consiglio di Presidenza di Confindustria Nazionale
E’ stato da Giugno 2011 a Maggio 2017 Presidente della Sezione Trasporti di Unindustria Lazio
Collabora come testimonial aziendale con le Università Bocconi di Milano e Luiss di Roma per il Master in Economia del Turismo
E’ componente del Consiglio di Indirizzo Strategico dell’Università Europea di Roma
Ha collaborato come testimonial aziendale con le Università degli Studi di Perugia/Assisi nell’ambito del corso di laurea in Economia del Turismo, Economia dei Gruppi e delle Concentrazioni e Cooperazioni Aziendali, Università La Sapienza di Roma Facoltà di Economia indirizzo Turismo, con Università Luiss di Roma per il Master in Eco-Mobility Management
E’ nel Consiglio Direttivo dell’Associazione Nazionale Onlus Incontradonna per la prevenzione del tumore al seno
E’ nel Consiglio Direttivo dell’Associazione Onlus Aspro per il supporto ai pazienti di Radioterapia Oncologica c/o l’Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini di Roma
Nel 2011 è stato membro del Comitato d’Onore dei Giochi Paraolimpici Mondiali di Roma.
E’ nel consiglio nazionale dell’Associazione “Aspesi”, che riunisce società di promozione e sviluppo immobiliare che investono in iniziative di valorizzazione, sviluppo e trasformazione immobiliare.
Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, sia a livello nazionale che internazionale, tra i quali a Londra nel 2009 Il Global Award WTM consegnato dall’allora Sindaco di Londra Boris Johnson per le strategie di sviluppo del business nell’Alta Velocità in Italia
Nel 2006 ha ricevuto l’onorificenza di Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Gli italiani passano l’87% del tempo in Rete sullo smartphone. Audiweb: a settembre 41,6 milioni la total digital audience

Gli italiani passano l’87% del tempo in Rete sullo smartphone. Audiweb: a settembre 41,6 milioni la total digital audience

Cairo Communication: primi 9 mesi ricavi a 911,2 milioni, utile scende a 23,5 mln; flussi positivi per Rcs; pubblicità tv + 3,5%

Cairo Communication: primi 9 mesi ricavi a 911,2 milioni, utile scende a 23,5 mln; flussi positivi per Rcs; pubblicità tv + 3,5%

Cardani su 5G: Italia in prima fila in Ue; avanti su scorporo rete; fidarsi di operatori esteri? Nodo insolubile

Cardani su 5G: Italia in prima fila in Ue; avanti su scorporo rete; fidarsi di operatori esteri? Nodo insolubile