Riffeser: Casaleggio scorretto coi lettori. Dal lavoro di giornalisti ed editori garanzia di informazioni verificate

“Quando Casaleggio afferma che le fake news le legge sui giornali, commette una grossa scorrettezza verso i giornalisti e verso i 2,7 milioni di italiani che ogni giorno si recano in un punto vendita per acquistare un quotidiano”. Ad affermarlo il presidente Fieg, Andrea Riffeser Monti, replicando alle parole di Davide Casaleggio che in occasione di un incontro pubblico aveva dichiarato che “le fake news si leggono sui giornali di carta”.

Andrea Riffeser Monti (Foto ANSA/MASSIMO PERCOSSI)

“Forse non sa che circa 17 milioni di cittadini leggono tutti i giorni un quotidiano nei bar, nei locali pubblici o in famiglia (fonte Audipress 2018/I). Mentre 7 milioni di persone decidono di acquistare ogni settimana un periodico (dati ADS gen-dic 2017), mercato che vanta circa 14 milioni di lettori (fonte Audipress 2018/I)”, ha spiegato Riffeser, a margine della presentazione dei risultati semestrali di Poligrafici Editoriale, gruppo di cui è vice presidente, amministratore delegato e direttore generale.

“Non dobbiamo dimenticare che è proprio grazie al lavoro di editori e giornalisti che quotidianamente viene offerta ai lettori la garanzia di una informazione verificata e verificabile sia sulla carta sia on line, mentre”, ha concluso, “non è sempre possibile risalire alle fonti delle notizie on line dei portali che non sono riconducibili al lavoro dei Giornalisti e dei loro Editori”.

Sul fronte dei conti, il gruppo Poligrafici ha chiuso il primo semestre 2018 registrando un margine operativo lordo positivo per € 4,2 milioni rispetto a € 3,5 milioni dei primi sei mesi del 2017 (+18,5%).L’utile netto di periodo è pari a € 0,3 milioni rispetto ad una perdita di € 2,1 milioni nel 1° semestre 2017.

I ricavi pubblicitari sono cresciuti dello 0,3%, a 26,6 milioni di euro, con un incremento della raccolta nazionale del 6,8% e della pubblicità online del 3,8%. Si attestatno a 48 milioni i ricavi editoriali (€ 51,2 milioni al 30 giugno 2017). L’indebitamento finanziario netto scende a € 28,8 milioni (€ 30,9 milioni al 31 dicembre 2017).

Nel corso dell’assemblea, segnala ancora una nota del gruppo, è stata approvata la fusione per incorporazione di Editrice il Giorno S.r.l. in Poligrafici Editoriale S.p.A..

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati generali dell’editoria: al via la consultazione online, contributi entro il 13 maggio

Stati generali dell’editoria: al via la consultazione online, contributi entro il 13 maggio

Google, gli utenti europei Android potranno scegliere motore di ricerca e browser su smartphone e tablet

Google, gli utenti europei Android potranno scegliere motore di ricerca e browser su smartphone e tablet

Stampa e regime ricorda Massimo Bordin. E sul sito di Radio Radicale l’intervento sul perché il finanziamento pubblico all’emittente

Stampa e regime ricorda Massimo Bordin. E sul sito di Radio Radicale l’intervento sul perché il finanziamento pubblico all’emittente