Rai, Salini ai dipendenti: insieme per una pagina nuova. Serve rinnovare per raccontare il paese

Fabrizio Salini, neo amministratore delegato della Rai, invita tutti i dipendenti dell’azienda a “scrivere insieme una nuova pagina del servizio pubblico”. Nella prima lettera rivolta ai dipendenti dopo la nomina, l’ad invita anche a “rinnovare linguaggi, programmi e generi attraverso cui raccontiamo il paese”.

“Cari colleghi, è con grande emozione e senso di responsabilità che ho assunto l’incarico di amministratore delegato della Rai e son orgoglioso di poter cominciare a scrivere, insieme a tutti voi, una nuova pagina del servizio pubblico italiano”.

Fabrizio Salini (Foto ANSA / ETTORE FERRARI)

“Un compito che ho accettato con la piena consapevolezza dell’importante passato dell’azienda, ma profondamente convinto del ruolo che questa potrà svolgere nel prossimo futuro, dove la ricerca dell’interesse pubblico dovrà sempre più misurarsi con le sfide, complesse e urgenti, poste dall’innovazione”.

“E’ mia intenzione – prosegue Salini – lavorare con impegno, coniugando creatività e rigore, consapevole che nessun obiettivo potrà mai essere raggiunto senza il pieno coinvolgimento di tutte le donne e gli uomini che, ogni giorno, tramite il proprio lavoro, rendono davvero grande questa azienda. Occorre dare nuova forza all’identità del servizio pubblico, riscoprirne i valori fondanti e rinnovare linguaggi, programmi e generi attraverso cui raccontiamo il paese, puntando non solo alla ricerca di nuovi ascolti ma anche alla crescita di un’autentica e riconoscibile qualità diffusa”.

“E’ un programma impegnativo, sul quale – conclude Salini – avremo sempre modo di confrontarci, ma sono certo di poter contare sulla collaborazione di ciascuno di voi per realizzarlo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mondadori, siglato accordo per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Mondadori, siglato accordo per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Turchia: all’ufficio per la Comunicazione di Erdogan il controllo dell’agenzia di stampa Anadolu

Turchia: all’ufficio per la Comunicazione di Erdogan il controllo dell’agenzia di stampa Anadolu

Zuckerberg nel mirino delle autorità Usa: rischio sanzioni per ripetute violazioni della privacy

Zuckerberg nel mirino delle autorità Usa: rischio sanzioni per ripetute violazioni della privacy