Rai, Foa: in attesa di indicazioni dell’azionista, continuo da consigliere anziano a coordinare il Cda

In attesa di indicazioni dell’azionista, Marcello Foa continuerà a coordinare i lavori del cda come consigliere anziano, “nel pieno rispetto di leggi e regolamenti”. Lo ha comunicato lo stesso giornalista agli altri membri del board di Viale Mazzini nel corso del Cda di questa mattina, dopo lo stop di ieri della commissione di Vigilanza che ha non ha approvato la sua nomina a presidente Rai.

Marcello Foa (Foto ANSA/MASSIMO PERCOSSI)

“Oggi ho informato i miei colleghi del consiglio di amministrazione – ha spiegato Foa in una nota diffusa dalla Rai – che sono ancora in attesa di indicazioni dell’azionista e che nel frattempo continuerò, nel pieno rispetto di leggi e regolamenti, a coordinare i lavori del cda come consigliere anziano, nell’esclusivo interesse del buon funzionamento della Rai”.

“Voglio sottolineare che in queste prime riunioni il clima all’interno del consiglio è stato ottimo, di confronto franco e leale con colleghi di grandissimo valore, e che lo spirito che ci unisce è quello di servizio per la più grande azienda culturale del Paese”, ha concluso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Sostenibilità. Accordo tra Ministero dell’Ambiente e Sky Italia. Costa: partner importante per sfide cruciali. Ibarra: anno decisivo

Sostenibilità. Accordo tra Ministero dell’Ambiente e Sky Italia. Costa: partner importante per sfide cruciali. Ibarra: anno decisivo

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch