Europei vincenti per l’Italia. Buoni risultati d’ascolto per Rai2

Giornata di successi e medaglie per gli Azzurri impegnati nelle tante discipline sportive e nelle specialità dei Campionati Europei – una sorta di Olimpiade continentale – in corso a Glasgow e, da oggi, con l’avvio delle gare di atletica, anche a Berlino, con le trasmissioni di questi eventi in onda sulla Rai e su Eurosport. L’Italia anche ieri ha continuato a fare man basso di medaglie nel nuoto, nel canottaggio e nel ciclismo, ma sono andate bene anche le nostre concorrenti della ginnastica. Rai2 ha fatto un bel risultato complessivo al pomeriggio (810 mila spettatori con il 7,1%), accendendosi ancora di più nel preserale (1,1 milioni di spettatori con il 9% di share).

Quasi un milione e mezzo di spettatori hanno seguito i momenti topici delle gare in piscina: la vittoria dei 100 metri stile libero di Alessandro Miressi, il terzo posto nei 1500 metri stile libero di Gregorio Paltrinieri (nonostante la febbre), il bronzo di Arianna Castiglioni nei 100 rana e quello di Federico Burdisso nei 200 farfalla, nonché quello della 4 per 200 metri stile libero dei giovani Alessio Proietti Colonna, Filippo Megli, Matteo Ciampi e Mattia Zuin.

Europei più accessi che mai, nonostante la concorrenza dei motori su Sky e Tv8.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria: Franceschini: continuare a investire per avvicinare alla lettura; alla fine della pandemia avremo una stagione diversa e anche migliore

Editoria: Franceschini: continuare a investire per avvicinare alla lettura; alla fine della pandemia avremo una stagione diversa e anche migliore

Papa ai giovani: diffondete via social la parola di Dio e coinvolgete sul web i coetanei nella cura del Pianeta

Papa ai giovani: diffondete via social la parola di Dio e coinvolgete sul web i coetanei nella cura del Pianeta

Il Salone del Mobile di Milano si farà a settembre. Fondazione Fiera: segnale di ottimismo, settore vuole ripartire completamente

Il Salone del Mobile di Milano si farà a settembre. Fondazione Fiera: segnale di ottimismo, settore vuole ripartire completamente