Ei Towers: il governo non esercita il ‘golden power’

Il governo non ha esercitato i poteri di ‘golden power’ su Ei Towers e quindi prosegue normalmente il percorso dell’Opa lanciata da F2i e Mediaset, che al momento controlla la società. Lo rende noto un comunicato dell’offerente sul gruppo delle torri di trasmissione, diffuso il 9 agosto.“La presidenza del Consiglio dei ministri ha trasmesso a F2i copia della delibera del Consiglio dei ministri di data 8 agosto 2018, con la quale è stata accolta la proposta del ministero dell’Economia e delle Finanze di non esercizio dei poteri speciali e di consenso al decorso dei termini previsti” dall’articolo dell’Opa sulla cosiddetta ‘condizione Golden Power'”.

L’ad di Ei Towers Guido Barbieri (Foto Ansa/ Matteo Bazzi)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 50mila presenze e oltre 200 ospiti alla prima edizione del Festival dello Sport

Rcs, Cairo: bene i conti nei 9 mesi. Puntiamo ad azzerare il debito, a meno di opportunità

Editoria, approvato dal Cdm il decreto legge che prevede l’azzeramento del fondo pubblico – VIDEO