Protesta della stampa Usa, Trump contrattacca: “i media fake new‎s sono il partito di opposizione”

‘Journalists are not the enemy’ e’ il messaggio lanciato oggi ‎ dal Boston Globe, insieme a altri centinaia di giornali negli Usa, per rispondere ai continui attacchi del presidente Trump nei confronti della libertà d’informazione con l’accusa ai giornalisti di ” essere i nemici della gente”.

Ognuna delle testate che hanno aderito alla campagna ‎ha interpretato a proprio modo in un editoriale il valore del proprio lavoro per informare i propri lettori e per rispondere all’aggressivita’ diTrump.
Le cui reazioni non si sono fatte attendere senza abbassare i toni della campagna denigratoria tramite Tweets il presidente sul suo account Donald J. Trump (@realDonaldTrump)  sostiene (scritto in parte in maiuscolo) che ‘THE FAKE NEWS MEDIA IS THE OPPOSITION PARTY. It is very bad for our great Country…. BUT WE ARE WINNING!
( I media fake new‎s sono il partito di opposizione. E questo è male per il nostro grande Paese. Ma stiamo vincendo!)

E ancora:  Non c’è niente che vorrei di più per il nostro Paese che la vera LIBERTA ‘DELLA STAMPA. Il fatto è che la Stampa è LIBERA di scrivere e dire tutto ciò che vuole, ma molto di quello che dice è FAKE NEWS, spingendo un’agenda politica o semplicemente cercando di ferire le persone. L’ONESTÀ VINCE!

I tweet di Trump contro i media

I tweet di Trump contro i media

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il Garante firma un accordo con Creative Commons per semplificare le informative sulla privacy

Il Garante firma un accordo con Creative Commons per semplificare le informative sulla privacy

Copyright, l’Ue avvia una procedura d’infrazione verso l’Italia e altri 20 Paesi

Copyright, l’Ue avvia una procedura d’infrazione verso l’Italia e altri 20 Paesi

TOP VIDEO CREATOR e post più condivisi. A giugno Ettore Canu tiene la vetta, Me contro Te e Benedetta Rossi inseguono

TOP VIDEO CREATOR e post più condivisi. A giugno Ettore Canu tiene la vetta, Me contro Te e Benedetta Rossi inseguono