Valeria Fedeli nel Cda di Fondazione Agnelli al posto di Sergio Marchionne

L’ex ministro dell’istruzione Valeria Fedeli entra a far parte del Consiglio di amministrazione di Fondazione Agnelli occupando il posto rimasto libero dopo la scomparsa di Sergio Marchionne. All’interno del board della fondazione, nata nel 1966 e attiva particolarmente nell’ambito dell’education, oltre al presidente John Elkann, siedono la vicepresidente Tiziana Nasi, Anna Agnelli, Tancredi Campello della Spina, Gianluigi Gabetti, Giorgio Barba Navaretti, Francesco Profumo – anche lui ex ministro dell’Istruzione – e Salvatore Rossi.

Valeria Fedeli (Foto: Olycom)

L’ingresso della Fedeli in fondazione, come ha scritto Bechis sul ‘Tempo’ nei giorni scorsi, anticipando la notizia, sarebbe stata decisa da tempo, prima che le condizioni di salute di Marchionne precipitassero. Una prova ne è il fatto che a giugno l’ex ministra aveva scritto all’Antitrust per chiedere se l’incarico fosse incompatibile o meno “con il suo essere stata ministro dell’Istruzione fino a poche settimane prima secondo la legge sul conflitto di interessi (che stabilisce alcuni divieti per almeno un anno dalla cessazione dalla carica pubblica)”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano