Phillip Picardi nominato editor in chief di Out, magazine dedicato ai temi Lgbtq

Phillip Picardi, giovane chief content officer di Teen Vogue, lascia Condé Nast per assumere la guida di Out, magazine focalizzato sul mondo LGBTQ,  fondato nel 1992 ed edito da Pride Media.

Picardi subentra ad Aaron Hicklin e gestirà sia le attività della carta stampata che del web per il giornale che nel 2015 ha messo in copertina l’allora presidente Usa Barack Obama, primo inquilino della Casa Bianca ad essere fotografato per una pubblicazione Lgbt.

Phillip Picardi

In Condé Nast, da inizio 2018 Picardi aveva assunto la carica di direttore di Teen Vogue al posto di Elaine Welteroth, assommando questo ruolo a quello di direttore delle attività digitali e imprimendo al magazine uno stile più progressista e

Pochi mesi prima, a ottobre 2017, aveva curato anche il lancio di Them, prima community targata Condè Nast focalizzata su tematiche Lgbtq.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez