The Good Doctor si conferma fenomeno. Bene Minniti da Telese e Parenzo

E’ tornato dopo una settimana di pausa obbligata (tragedia di Genova) e non ha deluso. Anche con il pubblico più ampio e variegato davanti ai teleschermi che già caratterizza la fase finale di agosto, il telefilm ‘The Good Doctor’ si è confermato il fenomeno televisivo dell’estate 2018.

I due episodi in onda ieri su Rai1 hanno complessivamente ottenuto oltre 4,1 milioni di spettatori ed il 20,8% di share, quasi doppiando la commedia nazionale di Canale 5 con Fabio De Luigi.

‘La peggior settimana della mia vita’ si è fermato a 2,272 milioni e 11,84% diventando momentaneamente il programma più visto solo nel finale, dopo la conclusione della serie dell’ammiraglia rivale.

Sul terzo gradino si è insediata la replica di Rai2: ‘Indietro Tutta 30 e lode’ ha conquistato ben 1,3 milioni e il 7,94%, mostrando ancora la forza e la persistenza delle idee televisive di Renzo Arbore. Quasi sulla stessa linea hanno corso invece i telefilm su Italia1 (con ‘Chicago Fire’ a 1,2 milioni e il 5,85%) e la versione extralarge di ‘In Onda’ su La7.

Proponendo Marco Minniti in apertura, e poi Giorgia Meloni e Giuliano Cazzola tra gli altri ospiti, la trasmissione di Luca Telese e David Parenzo ha conseguito 1,082 milioni di spettatori e il 5,35%. Ma è stato soprattutto nella prima parte – con l’incontro Salvini-Orban in primo piano e l’ex ministro degli interni all’attacco dell’attuale esucutivo – che il talk de La7 ha dato il meglio sfiorando a più riprese quota 1,4 milioni ed il 6,5% di share. Molto staccati sono arrivati i film action in griglia: su Rai3 ‘Bill Durham Un gioco a tre mani’  ha totalizzato solo 614mila spettatori e il 3,15% e su Rete4 ‘Il Presidio Scena di un crimine’ ne ha raccolti 610mila con il 3,34%.

In seconda serata il film drammatico di Rai 1 con Liam Neeson, ‘Non Stop’, con 1,297milioni di spettatori e il 12,62% di share, ha battuto facilmente la proposta di Canale 5 (‘Maurizio Costanzo Show Speciale’ a 588mila e 7,06% di share), avendo come competitor più serio in quella fase della nottata il finale della trasmissione con Renzo Arbore, Andrea Delogu e Nino Frassica.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm