La Turchia dice stop ai cowboy americani in tv: mai più John Wayne sulle reti pubbliche

La tv pubblica turca Trt non trasmetterà più film western statunitensi la domenica mattina. Addio indiani e pistoleri compreso dunque John Wayne. L’icona mondiale del cowboy, celebre fin dagli anni ’80 persino in Turchia quando Ankara cominciò a trasmettere le avventure del selvaggio ovest sull’emittente statale, è tra le vittime illustri della guerra commerciale in atto con gli Stati Uniti di Donald Trump.

Donald Trump di fronte a una statua di John Wayne nei panni del cowboy durante la campagna elettorale nel 2016 (Foto Ansa – EPA/TANNEN MAURY)

Dopo le sanzioni di Washington sull’acciaio turco e l’import di prodotti manifatturieri, Ankara ha infatti risposto con l’embargo sull’elettronica a stelle e strisce. Ma c’è di più. Come riporta Arab News, il Garante delle telecomunicazioni (Rtuk, acronimo di Radio and Television Supreme Council) ha avvertito le emittenti di non prestare il fianco all’espansionismo culturale dell’imperialismo americano attraverso il cinema. Un colpo che il pistolero John Wayne non è riuscito a schivare.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano