Champions: oggi a Montecarlo i sorteggi per i gironi

Sono in programma oggi, alle 18.00 da Montecarlo, i sorteggi Uefa per la formazione dei gironi di Champions League, al via il prossimo 18 settembre. Quattro le italiane che prenderanno parte alla manifestazione, che da questa stagione ha una nuova veste e prevede, tra le altre novità, una distribuzione dei match in due orari, alle 18.55 e alle 21.00.

Il trofeo della Champions League (Foto Ansa – EPA/SALVATORE DI NOLFI)

Juventus, Napoli, Roma e Inter le squadre impegnate. Tra le quattro sono i neroazzurri a rischiare di più. Assente dalla stagione 2012/2013, il club, in fascia 4, può incontrare alcune tra le squadre europee più forti.

Oltre che su Sky, che si è aggiudicata i diritti in esclusiva per l’Italia per la massima competizione europea per club fino al 2021, la cerimonia sarà trasmessa in da Rai2, a partire dalle 17.55, con Paola Ferrari e Alberto Rimedio.
Ai due giornalisti sarà affidata anche la nuova trasmissione che il servizio pubblico dedicata alla Champions League. La Rai, ricordiamo lo scorso gennaio, ha raggiunto un accordo con Sky per la trasmissione in esclusiva in chiaro della miglior partita delle italiane il mercoledì in Champions, per la stagione 2018-2019. Nel pacchetto anche le semifinali, la finale e la Supercoppa europea. Su RadioRai1 la cronaca di tutte le partite interne e esterne delle 4 squadre italiane impegnate nella competizione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati generali dell’editoria: al via la consultazione online, contributi entro il 13 maggio

Stati generali dell’editoria: al via la consultazione online, contributi entro il 13 maggio

Google, gli utenti europei Android potranno scegliere motore di ricerca e browser su smartphone e tablet

Google, gli utenti europei Android potranno scegliere motore di ricerca e browser su smartphone e tablet

Stampa e regime ricorda Massimo Bordin. E sul sito di Radio Radicale l’intervento sul perché il finanziamento pubblico all’emittente

Stampa e regime ricorda Massimo Bordin. E sul sito di Radio Radicale l’intervento sul perché il finanziamento pubblico all’emittente