Fnsi e Cnog contro il regolamento per i fotoreporter nei match di A: la Lega si assegna poteri che non le competono

Lega Serie A “si assegna poteri che non le competono”. Ad affermarlo, in una nota, l’Ordine nazionale dei giornalisti e la Federazione nazionale della Stampa Italiana commentando il regolamento per l’accesso dei fotografi alle competizioni ufficiali della Lega Serie A per questa stagione. 

“Contiene profili di palese illegittimità e inammissibilità”, rilevano Cnog e Fnsi, puntando soprattutto il dito sulla parte che “disciplina l’accredito dei fotoreporter freelance”. “La Lega Serie A, in un evidente delirio di onnipotenza, si assegna poteri che non le competono, a cominciare dalla verifica dell’effettivo esercizio della professione da parte di ciascun fotoreporter, con l’imposizione di procedure inaccettabili”, rilevano.

Un gruppo di fotografi a bordo campo (Foto ANSA / ANDREA STACCIOLI)

“È grave che la Lega ignori, o finga di ignorare, la circostanza che tale attività di verifica è disciplinata dalla legge e spetta unicamente all’Ordine professionale”.

“L’impressione è che – prosegue la nota -, dopo che è stato negato il diritto di accedere alle immagini e ai servizi sul calcio a milioni di sportivi che non possono permettersi di sostenere i costi degli abbonamenti televisivi, adesso la Lega Serie A stia tentando di introdurre forme sempre più invasive e inaccettabili di controllo dell’attività professionale di fotoreporter iscritti all’Ordine dei giornalisti. A ciò si aggiungano le società che gestiscono gli accrediti in modo assolutamente arbitrario, escludendo testate e giornalisti non graditi”.

“Si tratta di comportamenti che non possono lasciare indifferenti e che richiederanno interventi nelle sedi competenti perché”, concludono, “ad essere in gioco sono la libertà di esercitare liberamente la professione e il diritto dei cittadini ad essere informati”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Classifica Audiweb dell’informazione online a maggio. Repubblica sempre in testa; Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport guadagnano terreno

Classifica Audiweb dell’informazione online a maggio. Repubblica sempre in testa; Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport guadagnano terreno

Nyt, Figaro, Monde, Faz, Pais: la scomparsa di Camilleri fa il giro del mondo online

Nyt, Figaro, Monde, Faz, Pais: la scomparsa di Camilleri fa il giro del mondo online

L’Ue apre indagine antitrust su Amazon. Nel mirino l’uso dei dati dei rivenditori indipendenti

L’Ue apre indagine antitrust su Amazon. Nel mirino l’uso dei dati dei rivenditori indipendenti