Don Matteo vince facile, il film di Canale 5 precede Battiti e In Onda

Clima ancora da avvio di ponte estivo (ultimo, con rientro) e competitività a scartamento ridotto nella serata tv del 30 agosto.

Si è confermato sui soliti livelli ed ha vinto senza faticare la replica di ‘Don Matteo 10′ su Rai1 che si è attestata a 2,8 milioni di spettatori con il 16,2% di share nella media dei due episodi, mentre su Canale 5 il film drammatico sentimentale, ‘Colpa delle stelle’, ha convinto 1,6 milioni di seguaci (9,7%).

Nella gara per il terzo gradino del podio è prevalsa Italia 1 con ‘Battiti Live’.

Il concertone estivo in viaggio a Bari, ha totalizzato 1,028 milioni di spettatori ed il 6,46%, precedendo quindi (soprattutto in termini di share) la versione lunga di ‘In Onda’.

Aprendo su Genova con Giovanni Toti, Massimo Giannini e Peter Gomez, virando sull’economia con Giulio Sapelli ed Elsa Fornero, e quindi chiudendo sui migranti con Toni Capuozzo e Carlotta Sami, il duo formato da David Parenzo e Luca Telese ha conseguito (fino alle 22.30 circa) 1,027 milioni di spettatori ed il 5,31% di share.

In coda alla graduatoria, sono arrivati appaiati la commedia nazional popolare con Enrico Brignano ed il telefilm Usa: su Rete4 ‘Faccio un salto all’Avana’ ha conquistato 856mila spettatori e il 4,77%; su Rai2 ‘Rosewood’ ha avuto 853mila spettatori e il 5,1% nella media dei tre episodi.

Ultima in classifica è arrivata l’originale miniserie tedesca in onda su Rai3: ‘Ku Damm 59’ ha riscosso 707mila spettatori e il 4,14%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati generali dell’editoria: al via la consultazione online, contributi entro il 13 maggio

Stati generali dell’editoria: al via la consultazione online, contributi entro il 13 maggio

Google, gli utenti europei Android potranno scegliere motore di ricerca e browser su smartphone e tablet

Google, gli utenti europei Android potranno scegliere motore di ricerca e browser su smartphone e tablet

Stampa e regime ricorda Massimo Bordin. E sul sito di Radio Radicale l’intervento sul perché il finanziamento pubblico all’emittente

Stampa e regime ricorda Massimo Bordin. E sul sito di Radio Radicale l’intervento sul perché il finanziamento pubblico all’emittente