Rai Ragazzi punta sui giovani. Presentati a Roma i progetti di animazione finalisti di ‘L’ora di tuffarsi’

Condividi

Lunedì 3 settembre a Roma, presso la sede Rai di Via Teulada, si è svolta ‘L’ora di tuffarsi’, l’iniziativa ideata da Rai Ragazzi per i giovani gli studenti delle scuole di animazione o di audiovisivo, con un progetto di animazione originale e inedito. 

Gli 11 partecipanti – con un’età media di 25 anni -, selezionati dal bando diffuso online nel giugno scorso, hanno avuto la possibilità  di presentare i  loro 10 progetti inediti  (uno è a doppia firma) davanti alla struttura Cartoni animati di Rai Ragazzi e ad altri esperti del settore, tra cui una delegazione di produttori indipendenti.

“L’iniziativa rientra nell’impegno della Rai per promuovere il talento, scoprire nuovi autori e rinnovare i linguaggi dell’animazione italiana anche con l’apporto dei più giovani”, ha spiegato Luca Milano, direttore di Rai Ragazzi”.

I 10 progetti – ricorda la nota – sono stati scelti dalla struttura Cartoni animati e serie di Rai Ragazzi in base a criteri di originalità del progetto, potenzialità di successo presso almeno una delle fasce di pubblico di riferimento (bambini, ragazzi, teenager, famiglie), portata innovativa, potenzialità di sviluppo internazionale.