Allo Stadio dei Marmi di Roma la presentazione della 4° edizione del Longines Global Champions Tour

Presentata a Roma la quarta edizione del Longines Global Champions Tour 2018, tappa romana del prestigioso circuito internazionale di salto ostacoli, in programma dal 6 al 9 settembre. 15 gare in cui le amazzoni e i cavalieri più forti del mondo (116 atleti e 240 cavalli) si contenderanno il monte premi di 900 mila euro,‎ in rappresentanza di 28 paesi e 3 continenti. La copertura mediatica coinvolgerà 90 Paesi.

“L’ingresso sarà gratuito per promuovere il contatto tra il pubblico e i cavalli”, spiega Eleonora di Giuseppe, event coordinator della tappa di Roma. In particolare quella del binomio vincente”.

“Questo evento rappresenta lo sport ai massimi livelli”, dice l’event director‎ e direttore sportivo del circuito, Marco Danese. “I due round della Global Champions League di venerdì e sabato costituiscono il clou della gara a squadre. La GCL si chiude a Doha, poi i Super Playoff che si svolgeranno a Praga, con un montepremi che sfiorerà i 12 milioni di euro, in cui parteciperanno le prime sedici squadre della regular season”. “L’orgoglio più grande, però, continua Danese, è la crescita dei cavalieri italiani. succede con regolarità, infatti, che i nostri vadano sul podio. In particolare quella del binomio vincente, la coppia Luca Marziani-Tokio du Soleil, che proviene da un’annata straordinaria.”‎

Un momento della presentazione

Infine il selezionatore della Nazionale, Duccio Bartalucci, si è soffermato sulle possibilità di vittoria dei cavalieri italiani: “Il Global – precisa – è l’ultima tappa prima dei Mondiali. Il 10 settembre daremo i nomi dei convocati; le scelte sono già fatte e doseremo molto le prestazioni”.

Fra le iniziative collaterali e gli eventi di contorno, organizzati tra il campo gara, le tribune e il villaggio allestito per il Main Event del “Pietro Mennea”: il ‘Carosello di Lance’ dei Lancieri di Montebello, lo storico spettacolo equestre de ‘I Cavalli di Roma – Il Carnevale Romano’, dalla promozione del Made in Italy e delle eccellenze enogastronomiche del Belpaese a iniziative artistiche, di solidarietà e di diffusione della cultura del rispetto verso il mondo degli animali. Attesissimo il tradizionale Carosello dei Carabinieri e l’Ammainabandiera che chiuderanno ufficialmente la manifestazione nel pomeriggio di domenica 9 settembre.

Fra le iniziative collaterali e gli eventi di contorno, organizzati tra il campo gara, le tribune e il villaggio allestito per il Main Event del ‘Pietro Mennea’: il ‘Carosello di Lance’ dei Lancieri di Montebello, lo storico spettacolo equestre de ‘I Cavalli di Roma – Il Carnevale Romano’, dalla promozione del Made in Italy e delle eccellenze enogastronomiche del Belpaese a iniziative artistiche, di solidarietà e di diffusione della cultura del rispetto verso il mondo degli animali. Attesissimo il tradizionale Carosello dei Carabinieri e l’Ammainabandiera che chiuderanno ufficialmente la manifestazione nel pomeriggio di domenica 9 settembre.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il ceto medio della Serie A vince la partita dei main sponsor. Analisi Stage Up-Ipsos

Il ceto medio della Serie A vince la partita dei main sponsor. Analisi Stage Up-Ipsos

Inter e Milan presentano al Comune progetto per il nuovo San Siro

Inter e Milan presentano al Comune progetto per il nuovo San Siro

Peggiorano i conti del calcio italiano (-37,8%). La fotografia in chiaroscuro di Pwc tra costi, ricavi e rivoluzione digitale

Peggiorano i conti del calcio italiano (-37,8%). La fotografia in chiaroscuro di Pwc tra costi, ricavi e rivoluzione digitale