Cbs tratta con Redstone per risolvere contenzioso sul controllo del broadcaster

Cbs in trattative con Shari Redstone e con la holding di famiglia, National Amusements, per archiviare il contenzioso relativo al controllo del broadcaster, a meno di un mese dall’inizio del processo. In base a uno schema di accordo, Cbs non proverebbe più a privare National Amusement del voto di controllo, emettendo azioni come dividendo. In cambio, National Amusements smetterebbe di spingere per una fusione tra Cbs e Viacom (società di cui detiene il controllo) per un periodo non reso noto.

Shari Redstone

L’accordo potrebbe condurre anche a un rimescolamento nel board di Cbs e a rinviare di nuovo l’assemblea degli azionisti, prevista inizialmente per lo scorso maggio, alla prossima primavera.

Cbs e cinque consiglieri indipendenti del board, ricorda l’agenzia Dow Jones, hanno fatto causa tempo addietro a Shari Redstone, al padre Sumner e a National Amusements, con l’obiettivo di bloccare una fusione con Viacom e diluire il voto di controllo della holding dall’80 al 20%.

Cbs ha sostenuto che Shari Redstone abbia utilizzato in maniera impropria i poteri che le derivano dall’essere l’azionista di controllo, che ha bloccato i tentativi di acquisizione da parte di Verizon e che ha provato a rinnovare il board di Cbs per spingerla a fondersi con Viacom, controllata sempre da National Amusements.

National Amusements ha modificato gli statuti di Cbs poco prima che il board di questa si riunisse per votare sul dividendo e richiedendo, dopo la modifica, una supermaggioranza del 90% per poter considerare approvata la votazione. I favorevoli sono stati 11 contro 3 contrari e la supermaggioranza non è stata, infatti, raggiunta.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati generali dell’editoria: al via la consultazione online, contributi entro il 13 maggio

Stati generali dell’editoria: al via la consultazione online, contributi entro il 13 maggio

Google, gli utenti europei Android potranno scegliere motore di ricerca e browser su smartphone e tablet

Google, gli utenti europei Android potranno scegliere motore di ricerca e browser su smartphone e tablet

Stampa e regime ricorda Massimo Bordin. E sul sito di Radio Radicale l’intervento sul perché il finanziamento pubblico all’emittente

Stampa e regime ricorda Massimo Bordin. E sul sito di Radio Radicale l’intervento sul perché il finanziamento pubblico all’emittente