Cbs tratta con Redstone per risolvere contenzioso sul controllo del broadcaster

Cbs in trattative con Shari Redstone e con la holding di famiglia, National Amusements, per archiviare il contenzioso relativo al controllo del broadcaster, a meno di un mese dall’inizio del processo. In base a uno schema di accordo, Cbs non proverebbe più a privare National Amusement del voto di controllo, emettendo azioni come dividendo. In cambio, National Amusements smetterebbe di spingere per una fusione tra Cbs e Viacom (società di cui detiene il controllo) per un periodo non reso noto.

Shari Redstone

L’accordo potrebbe condurre anche a un rimescolamento nel board di Cbs e a rinviare di nuovo l’assemblea degli azionisti, prevista inizialmente per lo scorso maggio, alla prossima primavera.

Cbs e cinque consiglieri indipendenti del board, ricorda l’agenzia Dow Jones, hanno fatto causa tempo addietro a Shari Redstone, al padre Sumner e a National Amusements, con l’obiettivo di bloccare una fusione con Viacom e diluire il voto di controllo della holding dall’80 al 20%.

Cbs ha sostenuto che Shari Redstone abbia utilizzato in maniera impropria i poteri che le derivano dall’essere l’azionista di controllo, che ha bloccato i tentativi di acquisizione da parte di Verizon e che ha provato a rinnovare il board di Cbs per spingerla a fondersi con Viacom, controllata sempre da National Amusements.

National Amusements ha modificato gli statuti di Cbs poco prima che il board di questa si riunisse per votare sul dividendo e richiedendo, dopo la modifica, una supermaggioranza del 90% per poter considerare approvata la votazione. I favorevoli sono stati 11 contro 3 contrari e la supermaggioranza non è stata, infatti, raggiunta.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nasce InnovUP dall’unione di Italia Startup e APSTI, la maggiore associazione italiana di innovatori e startup

Nasce InnovUP dall’unione di Italia Startup e APSTI, la maggiore associazione italiana di innovatori e startup

TikTok: l’intesa con Oracle piace a Trump. Slitta al 27 settembre lo stop

TikTok: l’intesa con Oracle piace a Trump. Slitta al 27 settembre lo stop

Secondo una ricerca, aggiornare la pagina Wikipedia di una città può far crescere il turismo

Secondo una ricerca, aggiornare la pagina Wikipedia di una città può far crescere il turismo