Netflix lancia la stagione finale di House of Cards. E svela la fine di Frank Underwood

“Ti dico una cosa Francis, quando mi seppelliranno non sarà nel mio giardino”. Una frase sibillina per svelare come sarà la sesta e ultima stagione di House of Cards, in onda il 2 novembre su Netflix. Quella senza Kevin Spacey nel ruolo di Frank Undewood.

Nel teaser di Netflix si vede Claire Underwood, interpretata da Robin Wright, in un cimitero e dalle sue parola lascia chiaramente intendere che sarà presidente degli Stati Uniti.

“Quando verranno al mio funerale – continua – dovranno mettersi in fila”. Poi la telecamera si sposta verso una semplice lapide con il nome ‘Francis J. Underwood’ che dimostra come all’ex presidente, con la reputazione danneggiata, non è stata corrisposta una sepoltura da commander in chief.

Spacey è stato protagonista di House of Cards sin dalla prima stagione nel 2013, ma il suo personaggio è stato tagliato fuori l’anno scorso, in seguito alle accuse di molestie sessuali ai danni di un minorenne. Al momento del licenziamento la serie era già stata scritta quindi Netflix è stata costretta a fermare la produzione e a riscrivere un copione senza Frank Underwood.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Auditel arriva la rilevazione dei device mobili. In Italia più di 112 milioni di schermi possono accedere a contenuti video o tv

Auditel arriva la rilevazione dei device mobili. In Italia più di 112 milioni di schermi possono accedere a contenuti video o tv

Inpgi, Crimi: M5S non vuole commissariamento; ipotesi passaggio ammortizzatori sociali all’Inps

Inpgi, Crimi: M5S non vuole commissariamento; ipotesi passaggio ammortizzatori sociali all’Inps

Condè Nast vende W a Future Media Group. Sara Moonves sostituisce alla direzione Stefano Tonchi

Condè Nast vende W a Future Media Group. Sara Moonves sostituisce alla direzione Stefano Tonchi