- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

La scherma in Piazza del Duomo e in Galleria a Milano

Molti bambini, bambine e ragazzini con veterani e appassionati delle discipline della scherma si sono trovati per festeggiare a Milano il Fencingmob, appuntamento che si e’ svolto ieri in contemporanea in oltre cento città, di 31 Paesi e nei 5 Continenti.

Organizzato da Scherma&20 A.S.D., l’Associazione Italiana di riferimento per l’organizzazione di eventi legati al mondo della scherma, e dalla Federazione Italiana Scherma, con main sponsor Sorgenia che scegliendo come testimonial Bebe Vio ha dato grande visibilta’ a una disciplina sportiva che vede gli italiani primeggiare nella storia, e che ha deciso di affiancare Scherma&20 anche nell’organizzazione dei Campionati Italiani Assoluti, riportati a Milano dopo 41 anni, lo scorso giugno.

Prima in piazza del Duomo, di fronte all’entrata della Galleria Vittorio Emanuele, e poi all’Ottagono in Galleria, i giovani schermidori si sono cimentati in affondi, parate, sotto l’occhio vigile delle loro maestre, tra i passanti, molti turisti, che si fermavano incuriositi e scattavano foto. E proprio suscitare l’interesse di un pubblico di non specialisti e’ stato l’obiettivo del flash mob di Milano voluto da Joëlle Piccinino, avvocatessa e presidente di Scherma&20 A.S.D, e da Maurizio Novellini, presidente della Federazione Italiana Scherma Comitato Regionale della Lombardia, che cercano di portare fuori dalle sale di scherma una disciplina che grazie agli exploit dei nostri campioni normodotati e disabili ( negli anni ha portato all’Italia il maggior numero di medaglie olimpiche)sta diventando sempre piu popolare tra la gente.