Pubblicati sul sito Mise i dettagli delle offerte per l’asta del 5G

Il sito del Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il dettaglio delle offerte presentate dai 7 operatori in gara per l’assegnazione delle frequenze 5G. Alla procedura hanno preso parte Tim, Vodafone, Iliad Italia, Fastweb e Wind 3. Linkem e Open Fiber, che pure erano state ammesse, non hanno presentato offerte.

Sul totale delle offerte iniziali di oltre 2,481 miliardi di euro, Tim ha presentato 4 offerte per 951,26 milioni di euro: 2 da 340,1 mln ciascuna per le frequenze 700 MHz del blocco generico, 1 da 238,040 mln per le frequenze da 80 MHz e 1 da 33,020 mln per quelle da 26 GHz del blocco generico.

(I dettagli delle offerte dei singoli operatori)

Vodafone Italia, invece, ha presentato 3 offerte per un ammontare complessivo di oltre 715,822 mln di euro: 2 offerte per le frequenze da 700 MHz del blocco generico per un totale di 683,236 mln e 1 offerta per le frequenze da 26 GHz del blocco generico di oltre 32,586 mln di euro.

Fastweb ha presentato una sola offerta da 32,6 mln di euro per le frequenze da 26 GHz del blocco generico. Anche da Wind Tre è arrivata una sola offerta di oltre 32,586 mln per le frequenze da 26 GHz del blocco generico.

Dall’esame delle offerte iniziali è risultato che sola Iliad Italia, in qualità di remedy taker come definito dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, ha presentato offerta per il lotto riservato in banda 700 MHz per 676,472 mln di euro. La procedura di gara per tale lotto deve intendersi, quindi, conclusa con la conseguente aggiudicazione di tale blocco delle frequenze a Iliad Italia, che ha presentato anche altre 2 offerte per le frequenze da 20 MHz da 39,674 mln e per quelle da 26 GHz del blocco generico da oltre 32,586 mln.

Nessuna offerta iniziale è stata presentata invece per la banda 700 SDL, nonché per il blocco specifico in banda 3600-3800 Mhz.

Giovedì 13 settembre, segnala ancora il Mise, alle 11 partirà, sempre in seduta pubblica, la fase dei miglioramenti competitivi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Classifica Audiweb dell’informazione online a maggio. Repubblica sempre in testa; Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport guadagnano terreno

Classifica Audiweb dell’informazione online a maggio. Repubblica sempre in testa; Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport guadagnano terreno

Nyt, Figaro, Monde, Faz, Pais: la scomparsa di Camilleri fa il giro del mondo online

Nyt, Figaro, Monde, Faz, Pais: la scomparsa di Camilleri fa il giro del mondo online

L’Ue apre indagine antitrust su Amazon. Nel mirino l’uso dei dati dei rivenditori indipendenti

L’Ue apre indagine antitrust su Amazon. Nel mirino l’uso dei dati dei rivenditori indipendenti