Metro torna in distribuzione. A fine settembre scade la solidarietà

“Il quotidiano Metro torna in distribuzione dopo la lunga sospensione estiva, che ha comportato ferie forzate e solidarietà per la redazione”. Lo ricordano in una nota i redattori e il cdr di Metro: “Nonostante questo il sito è stato costantemente aggiornato dal solo direttore, soprattutto in occasione della tragedia del Ponte Morandi, senza mai coinvolgere la redazione in questo per altro doveroso lavoro. Nessun collega è stato richiamato, come sarebbe dovuto invece avvenire, più correttamente, dalle ferie o dalla solidarietà”.

“Una mancanza di considerazione – prosegue la nota – nella funzione stessa dei giornalisti di Metro che cade in un momento particolarmente grave: a fine settembre scade l’attuale contratto di solidarietà e i giornalisti si ritrovano a fronteggiare le durissime richieste dell’Editore, che prevedono, per la continuazione il ricorso agli ammortizzatori sociali, una drastica riduzione dell’organico. Una ricetta insostenibile, che, se attuata, non permetterà a questa nostra storica testata di continuare ad esercitare dignitosamente il proprio ruolo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Sostenibilità. Accordo tra Ministero dell’Ambiente e Sky Italia. Costa: partner importante per sfide cruciali. Ibarra: anno decisivo

Sostenibilità. Accordo tra Ministero dell’Ambiente e Sky Italia. Costa: partner importante per sfide cruciali. Ibarra: anno decisivo

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch