Gruber (con Travaglio) batte Palombelli (con Calenda). Bene Di Maio da Berlinguer e Salvini da Vespa

Anniversario dell’11 settembre televisivamente contrassegnato – oltre che dal ricordo della giornata dell’attacco terroristico agli Usa e la caduta delle Torri Gemelle – da alcune presenze politiche ‘rimarchevoli’ nelle griglie generaliste.

Da registrare, in primo luogo,  la rivincita di Lilli Gruber in access, che alla seconda sfida diretta ha distanziato nettamente Barbara Palombelli: su La7 ‘Otto e mezzo’, con Marco Travaglio e Gianrico Carofliglio ospiti e senza la Nazionale di calcio italiana a disturbare, ha riscosso 1,564 milioni di spettatori e il 7,1%.

Su Rete 4 ‘Stasera Italia’, con Carlo Calenda, Vittorio Feltri, Pietrangelo Buttafuoco e Marcello Sorgi ospiti della Palombelli, ha conquistato 1,060milioni di spettatori e il 4,8%.

In prima serata da segnalare il buon ritorno in onda di Bianca Berlinguer, ancora senza la concorrenza di Giovanni Floris. #Cartabianca, con Mauro Corona in apertura e tra gli ospiti Luigi Di Maio (per 40minuti, Rai3 è passata davanti a Canale 5 nell’intervallo della partita), Nicola Zingaretti (venti minuti), e quindi Mario Giordano, Massimo Giannini e Peter Gomez, e nel finale Massimo Cacciari, ha conquistato il terzo gradino del podio con 1,411 milioni di spettatori e il 7,4%.

In seconda serata, invece, ben trainato dalla fiction di Rai1 con Gigi Proietti, ha fatto molto bene la prima puntata di ‘Porta a Porta’. Ospitando Matteo Salvini e avendo nel finale il supporto di Luciano Fontana, Bruno Vespa ha conseguito 1,563 milioni di spettatori e 17,28%, correndo appena sotto il 20% fino alle 24.30 e monopolizzando l’attenzione dei nottambuli.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Binaghi (FIT): spostare gli Internazionali? È un’ipotesi. Progetto ‘Flushing Meadows’ e allungamento Internazionali a 2 settimane

Binaghi (FIT): spostare gli Internazionali? È un’ipotesi. Progetto ‘Flushing Meadows’ e allungamento Internazionali a 2 settimane

Nel 2020 si contrae la spesa per gli smartphone: -7,9% a livello globale. Dati Idc: 3 device su 4 costano meno di 400 dollari

Nel 2020 si contrae la spesa per gli smartphone: -7,9% a livello globale. Dati Idc: 3 device su 4 costano meno di 400 dollari

eSports: nel 2019 in Europa crescono pubblico (+12%) e ricavi per il 77% organizzazioni. Deloitte: Spagna e Italia paesi più attivi

eSports: nel 2019 in Europa crescono pubblico (+12%) e ricavi per il 77% organizzazioni. Deloitte: Spagna e Italia paesi più attivi