Allianz presenta la Salomon Running Milano 2018: passaggio sotto la Torre, dal mall di City Life e in metro a Cairoli

Tante novità per la quarta edizione della Salomon Running Milano, il trail cittadino più partecipato d’Italia, presentato oggi al 47° piano della Torre Allianz, il quartier generale della compagnia guidata dall’ad Giacomo Campora che è main sponsor (insieme a Citylife Shopping District) e partner dell’iniziativa. Presenti per l’occasione Francesca Douglas Flaminio, responsabile media & external relations di Allianz, Augusto Prati, direttore marketing di Amer Sports Italia per i marchi Salomon e Suunto (rispettivamente title sponsor e timekeeper ufficiale), Gianni Mauri, presidente Fidal Lombardia.

Nella foto, da sinistra: Gianni Mauri (presidente Fidal Lombardia), Marco Zaffaroni (alpinista che ha curato il percorso), Augusto Prati (direttore marketing di Amer Sports Italia), Francesca Douglas Flaminio (responsabile media & external relations di Allianz) e Sabrina Fraccaroli (del consiglio federale Fidal)

L’appuntamento è per domenica 23 settembre. La prima novità della Salomon Running Milano 2018 è che il percorso da 25 km è valido per il Campionato Italiano Fidal Trail Corto con il nome di Allianz Top Cup, che prevede l’ormai consueto passaggio all’interno della Torre Allianz con salita fino al 23° piano e conseguente discesa per un totale di 224 gradini. Senza dimenticare i passaggi da Parco Sempione (col fossato del Castello), Monte Stella (la Montagnetta di San Siro) e Parco del Portello (con la Collinetta dell’Alfa Romeo) a cercare il massimo dislivello possibile in una città piatta come Milano. Proprio come piace ai produttori di una scarpa nata in montagna ma che, anche come prodotti, sta cercando di avvicinarsi alla città.

Una seconda novità è il passaggio finale dalla stazione della metro di Cairoli, evento più unico che raro nel panorama delle corse cittadine, reso possibile dalla collaborazione di Atm, dopo che i runner saranno transitati anche dal quartiere Isola, San Marco e persino dal Duomo. La manifestazione propone due percorsi alternativi non competitivi aperti a tutti: Allianz Fast Cup di 15 km e il Trofeo City Life Shopping District di 9,9 km. Con un ulteriore passaggio originale, quello sul parquet del centro commerciale di Piazza Tre Torri. Il percorso non competitivo più breve offre anche la possibilità di partecipare al concorso fotografico per lo scatto che meglio rende lo spirito della manifestazione.

L’intento degli organizzatori è di vincolare sempre di più l’immagine della corsa alla nuova piazza milanese dove sorge l’Allianz Tower, facendone un evento iconico in Italia e all’estero, con un connubio di sport e comunicazione. Un mondo, quello dello sport, cui Allianz presta particolare attenzione, come dimostra la scelta di aver dato il nome, oltre che allo Stadium della Juventus e all’Alma Arena della Pallacanestro Trieste, anche al Palalido a Milano.

Il villaggio dove ritirare i pacchi gara sarà allestito proprio sotto la torre progettata dall’architetto nipponico Isozaki. Qui faranno passaggio tutte e tre le corse. Oltretutto è la prima volta che succede da quando la Torre Allianz è popolata e operativa (nelle passate edizioni la torre non era ancora aperta ai dipendenti e Piazza Tre Torri era ancora un cantiere). Mentre l’area ristoro finale all’interno dell’Arena Civica avrà 500/600 posti a sedere. Ad animare l’evento la musica di Radio Monte Carlo, emittente ufficiale. Oltre a Rds, tra i media partner dell’evento ci sono Sky e il magazine specializzato Correre. Confermata la partnership con Paulaner, birra ufficiale dell’Oktoberfest a Monaco.

Oltre 4mila i corridori nelle passate edizioni e fino a 5mila quelli attesi quest’anno, di cui 200 atleti Allianz. A presidiare lo svolgimento in sicurezza della manifestazione 350 volontari delle società sportive Fidal e un centinaio di uomini della protezione civile. Sul sito tutte le informazioni utili per i partecipanti e il pubblico.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Basket Nba su Sky anche nei prossimi quattro anni

Basket Nba su Sky anche nei prossimi quattro anni

Al via il Campionato di serie A femminile post Mondiale

Al via il Campionato di serie A femminile post Mondiale

Alla Rai l’esclusiva per l’Italia della Coppa del mondo di rugby in Giappone

Alla Rai l’esclusiva per l’Italia della Coppa del mondo di rugby in Giappone