Rasmus Kleis Nielsen direttore del Reuters Institute for the Study of Journalism

Il primo ottobre Rasmus Kleis Nielsen assumerà la direzione del Reuters Institute for the Study of Journalism. Nielsen andrà a sostituire David Levy, che lascia l’incarico dopo dieci anni di lavoro.

Rasmus Kleiss Nielsen, direttore del Reuters Institute for the Study of Journalism

Nielsen è diventato il primo professore di comunicazione politica all’Università di Oxford nel 2017. È autore e redattore di numerosi libri di giornalismo, affari di notizie, comunicazione politica e media digitali. È co-editore dell’annuale report del Reuters Institute. Il suo lavoro è stato condiviso da un’ampia varietà di media in molti paesi diversi, tra cui l’Economist, il Financial Times, il Guardian, l’Indian Express, L’Espresso, il New York Times, il Politico, Süddeutsche Zeitung, Vox, il Washington Post , Die Welt e molti altri.

Il Reuters Institute for the Study of Journalism  è un organismo incentrato nel connettere pratica e ricerca sui temi che riguardano il giornalismo globale. Ha sede nel Dipartimento di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali dell’Università di Oxford. Fondato nel 2006, gestisce un programma di borse di studio per eminenti giornalisti di metà carriera provenienti da tutto il mondo, offre programmi di leadership per editori e dirigenti e persegue ricerche indipendenti sui cambiamenti nel giornalismo, notizie e media a livello globale.

I commenti dagli altri membri del Reuters Institute non si sono fatti attendere. Alan Rusbridger, presidente del Reuters Institute , a proposito della nomina di Nielsen, ha dichiarato: “È un ricercatore formidabile, incredibilmente desiderato per la chiarezza e la profondità del suo lavoro”.

Monique Villa, ceo della Thomson Reuters Foundation – principale finanziatore del Reuters Institute -, ha detto che Rasmus è il miglior nuovo direttore per l’instituto di Reuters che avrebbero mai potuto immaginare, e ha aggiunto di essere fiduciosa nella buona riuscita di Nielsen per la sua autorità nel campo e la sua conoscenza da insider. “Non vedo l’ora di continuare la nostra stretta collaborazione” ha concluso la Villa.

Anche Louise Fawcett, capo del Dipartimento di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali dell’Università di Oxford, professore di relazioni internazionali ha speso qualche parola per commentare la nuova direzione.  “Accogliamo con piacere la notizia che Rasmus sarà il nuovo direttore – ha detto Fawcett – Fornirà una forte guida per questo istituto, e porterà la sua testimonianza di eccellenza e innovazione nel campo del giornalismo politico e comunicazione politica che noi al dipartimento e all’università valutiamo come di grande valore”.

Per ultimo lo stesso Nielsen, neo eletto direttore, ha raccontato come la sua visione del centro di ricerca Reuters Institute si concentri sulla capacità dello stesso istituto di dare potere a una nuova generazione di leader nel campo delle notizie, aiutandoli a reinventare la professione, nonché le organizzazioni che la abilitano. “In tutto il mondo – ha aggiunto –  abbiamo urgentemente bisogno di un giornalismo che possa affrontare, da una posizione di forza, le opportunità e le sfide offerte dai cambiamenti del pubblico, della tecnologia, degli ambienti politici, e che sviluppi nuovi modi per tenere il mondo informato e potenziato. Vogliamo lavorare con giornalisti e altri in questo compito congiunto di costruire un giornalismo migliore per il domani”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano