Rai, mercoledì doppio round Vigilanza-Cda sulla presidenza. Accelerazione dopo incontro ad Arcore

Mercoledì doppio round nella partita per l’elezione per il presidente Rai: alle 8 si riunisce la Vigilanza,
poi, nel pomeriggio, dovrebbe essere convocato il cda di Viale Mazzini e giovedì mattina di nuovo la vigilanza chiamata all’ultima ratifica per la presidenza di viale Mazzini. Un ‘tour de force’ che per AdnKronos sarebbe il primo effetto dell’incontro ad Arcore, domenica sera, tra Salvini e Berlusconi. Il prossimo appuntamento sarà domani sera, probabilmente a palazzo Grazioli.

Nel collage (foto Ansa): la sede Rai di Viale Mazzini e Marcello Foa

Fonti della Lega spiegano che “il clima disteso e positivo” tra i due leader “permette di vedere il traguardo, con la possibilità di portare finalmente Marcello Foa alla presidenza di viale Mazzini”. Di sicuro l’odg della Vigilanza ha come unico punto all’ordine del giorno la  discussione e l’eventuale voto della ‘Risoluzione sull’adozione da parte del Consiglio di amministrazione della Rai di una nuova delibera di nomina del Presidente’.

Il documento, a firma Lega-Cinque Stelle , che “impegna il Consiglio  di amministrazione della Rai a procedere con sollecitudine  all’adozione di una nuova delibera di nomina del Presidente” che deve
avvenire “senza limitazioni all’eventuale candidatura di ciascun  consigliere con l’esclusione del solo Amministratore delegato”, come  dire ai consiglieri che Foa è legittimamente votabile.

Un testo che potrebbe avere, questa volta, anche il voto favorevole di Forza Italia. “In ogni caso – è il ragionamento che si  sente in ambienti parlamentari di maggioranza – per ora basta la maggioranza semplice, non quella dei due-terzi, prevista in Cda”.

Intanto, entro domani alle 12, scadono i termini di presentazione degli emendamenti alla risoluzione, che per ora non sono pervenuti; mentre in Vigilanza, a quanto apprende l’AdnKronos, sono stati già depositati due nuovi pareri di autorevoli studi legali che ribadirebbero la liceità della richiesta dell’organismo parlamentare di controllo di votare nuovamente la nomina di Foa.

L’incontro di domani tra Salvini e Berlusconi, presente anche la leader di Fdi, Giorgia Meloni, se servirà a a siglare la raggiunta intesa, potrebbe portare mercoledì mattina alla novità del voto azzurro a favore della risoluzione Lega-M5S in Vigilanza. Appoggio cheprecluderebbe al ‘via libera definitivo’ giovedì mattina, dopo il votodel Cda mercoledì pomeriggio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Menlo Park si affida ai giornalisti per selezionale alcuni contenuti nel nuovo News Tab

Menlo Park si affida ai giornalisti per selezionale alcuni contenuti nel nuovo News Tab

News Corp al lavoro su un aggregatore di news per rispondere alle preoccupazioni degli editori su Google e Fb

News Corp al lavoro su un aggregatore di news per rispondere alle preoccupazioni degli editori su Google e Fb

Hong Kong, anche YouTube chiude 210 canali che diffondevano fake news sulle proteste

Hong Kong, anche YouTube chiude 210 canali che diffondevano fake news sulle proteste