Elena Campominosi amministratore delegato di Bollati Boringhieri

Riassetto al vertice di Bollati Boringhieri dopo la recente scomparsa di Renzo Guidieri, che, come amministratore delegato e direttore editoriale, aveva rilanciato la casa editrice torinese dopo l’acquisto da parte di Gems nel 2009.

Con Stefano Mauri presidente e consigliere delegato, il nuovo amministratore delegato è Elena Campominosi che mantiene anche l’incarico di direttore generale di Garzanti. Direttore editoriale è confermato Michele Luzzatto, che aveva assunto ad interim l’incarico lo scorso marzo.

Elena Campominosi

“Il presidente augura a entrambi buon lavoro, certo che sapranno continuare l’opera di Renzo Guidieri che di entrambi è stato anche generoso maestro”, dice un comunicato della casa editrice.

Elena Campominosi nasce a Milano 1957. Laureata in Lingue e letterature straniere allo IULM nel 1983, entra a lavorare alla Banca Commerciale Italiana in Direzione centrale. Nel 1991 lascia la Banca Commerciale e inizia a collaborare (da Napoli e poi dagli Usa) come lettrice e traduttrice con le case editrici Longanesi e Corbaccio. Rientrata definitivamente a Milano, dal 1999 al 2002 è redattrice in Corbaccio e nel 2002 è chiamata da Stefano Mauri a curare il marketing delle due case editrici già citate, oltre che di Tea, Guanda e Nord, fino a diventare nel 2005, alla nascita del Gruppo editoriale Mauri Spagnol, responsabile marketing del gruppo. Nel 2009 passa in Garzanti, con il ruolo di direttore pianificazione e controllo sotto la guida di Renzo Guidieri, e dal 2013 ne prende il posto come direttore generale della casa editrice.

Michele Luzzatto nasce a Dolo (Venezia) nel 1965. Laureato in Scienze Biologiche all’Università di Torino nel 1990, ottiene il Dottorato di Ricerca nel 1994 e prosegue i suoi studi di Biologia evoluzionistica in un Post-Doc tra Italia e Argentina. Collabora a vari giornali su temi di divulgazione scientifica e nel 1997 entra come redattore nella casa editrice UTET. Nel 1999 passa in Einaudi dove si occupa di Saggistica scientifica e Grandi Opere. Nel 2011 viene chiamato da Renzo Guidieri a guidare la Saggistica di Bollati Boringhieri e nel marzo del 2018 assume l’incarico ad interim di Direttore editoriale del marchio torinese. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Preghiera darwiniana (2008).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Crimi: obiettivo riforma di “grande respiro”. Conte: verso un sistema più “efficiente e rigoroso”

Editoria, Crimi: obiettivo riforma di “grande respiro”. Conte: verso un sistema più “efficiente e rigoroso”

Copyright, appello dal vicepresidente Ue Ansip: sostegno alla riforma. Testo diverso da quello di luglio: non è macchina da censura

Copyright, appello dal vicepresidente Ue Ansip: sostegno alla riforma. Testo diverso da quello di luglio: non è macchina da censura

Rai: all’esame del Cda la riorganizzazione della Corporate e la nuova direzione generale

Rai: all’esame del Cda la riorganizzazione della Corporate e la nuova direzione generale