Marcella Logli chief digital officer del Gruppo Ospedaliero San Donato

Un bell’incarico per Marcella Logli diventata chief digital officer del Gruppo Ospedaliero San Donato, una delle maggiori strutture ospedaliere e di ricerca italiana e tra le prime d’Europa (circa 4 milioni di pazienti all’anno, 16 mila addetti, 18 ospedali in Lombardia e uno in Emilia Romagna a Bologna). In pratica Logli dovrà definire ed eseguire i piani di trasformazione digitale del Gruppo, rafforzando “la strategia dell’ecosistema digitale mediante le metodiche di Digital Thinking, con particolare attenzione a creare un’ esperienza che metta al centro l’utente”, come è scritto sul suo profilo su Linkedin.

Marcella Logli chief digital officer del Gruppo Ospedaliero San Donato

Laureata in Scienze dell’Informazione, inizia a la lavorare per Apple Computer Spa, nel marketing, nella comunicazione, specializzandosi in digital media, tecnologie Internet e ICT. Poi dopo un breve passaggio a Italia Online, l’approdo a Telecom Italia dove rimane 11 anni svolgendo vari incarichi: da quello di direttore Marketing di Tin.it, segue la responsabilità dei Servizi di Directory Assistance, poi di e-Health & Personal Services, fino al 2014 quando viene nominata direttore generale della Fondazione Tim con la missione di “Promuovere la cultura del cambiamento e dell’innovazione digitale, favorendo l’integrazione, la comunicazione e la crescita economica e sociale attraverso la realizzazione di progetti innovativi volti alla promozione e alla diffusione di temi scientifici e tecnologici”. Infine tra il 2015 e il 2017 Logli è direttore Corporate Shared Value di Tim.. Uscita dal gruppo Telecom è entrata nl cda di Isagro Spa (gruppo operativo nel mercato degli agrofarmaci e biostimolanti) di cui Logli fa tutt’ora parte.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Alberto Masserdotti confermato presidente di Fespa Italia

Francesca Pinzone head of digital di Svicom

Felice d’Endice responsabile della sede romana di Connexia