Incontrada vince, giù Canale 5. Formigli batte Pucci e doppia Greco. Vespa distanzia Costanzo

Serata quanto mai ricca di prodotto fresco quella di giovedì 27 settembre. Hanno vinto Vanessa Incontrada e Lino Guanciale (‘Non dirlo al mio capo’ a 4,484 milioni e 21,1%).

La fiction di Rai1 si è confermata sui livelli di sette giorni prima, lasciando a grande distanza la concorrenza.

Al secondo posto è arrivata l’edizione africana di ‘Pechino Express’ (1,7 milioni e 8,32%), in flessione di 200 mila spettatori rispetto all’esordio, ma con un trend della curva vitale. Solo terzo è arrivato il film in prima tv su Canale 5 (‘L’ultima tempesta’ a 1,5 milioni e 7,45%), che così ha inanellato un altro risultato sotto il 10% di share.

Aspetto preoccupante, la programmazione tattica dell’ammiraglia del Biscione non ha favorito l’exploit di Italia 1, dove il battesimo della nuova edizione di ‘Big Show’, con Andrea Pucci mattatore, ha portato a casa 1,250 milioni di spettatori ed il 6,5% di share, finendo dietro per ascolti alla pellicola in prima tv di Rai3 (‘Il diritto di uccidere’ a 1,288 milioni e 5,49%) e correndo alla pari (6,5%, con un lieve vantaggio de La7 in sovrapposizione) con ‘Piazzapulita’ su La7.

Il programma di Corrado Formigli, facendo raccontare in apertura la manovra in diretta a Luigi Di Maio in collegamento e poi sciorinando Carlo Calenda, Giulio Sapelli, Alfonso Bonafede e Valentina Petrini (tra i tanti ospiti) ha conquistato ben 1,123 milioni di spettatori ed il 6,45% di share fino alle 24.48, quasi doppiando, di fatto, la concorrenza di Gerry Greco su Rete 4.

‘W’ L’Italia’ ha proposto in menù l’alto e il basso, il ragionamento e le urla, i servizi seri e quelli pop ( Giuseppe Cruciani, Katia Ricciarelli e Oliviero Toscani, Dario Nardella, Giulio Scarpati, Antonello Fassari, Mario Cattaneo, Sveva Casati Modignani) portando però a casa solo 623mila spettatori ed il 3,5% di share, nuovo capitolo incerto della inedita stagione di Rete 4. In una serata così ricca – ma senza la concorrenza interna del calcio (Empoli-Milan è andata su Dazn) – è cresciuto di tre decimali l’appuntamento con ‘X Factor’, salito a 1 milione e 4,3% di share.

In access La7 ha battuto di nuovo Rete 4, ma con Barbara Palombelli che si conferma come il migliore tassello della nuova linea.

‘Stasera Italia’ con Nicola Porro, Elsa Fornero, Antonio Maria Rinaldi, Tony Capuozzo e Marco Minniti in menù, ha ottenuto 1,3 milioni di spettatori e 5,54% di share con la prima parte e con la seconda 1,176 milioni e il 4,71%.

Su La7 ‘Otto e mezzo’, con Massimo Giletti, Irene Tinagli e Marco Damilano ospiti di Lilli Gruber, ha avuto 1,777 milioni di spettatori e il 7,21% di share. Per un Giletti ‘vincente’ in access, da registrare un Giletti perdente in seconda serata.

Su Rai1 ‘Porta a Porta’ ha conseguito 1,6 milioni di spettatori e 14,26% di share con la prima parte (prima al telefono Luigi Di Maio, poi dibattito sulle bambole gonfiabili) e 812mila spettatori ed il 12,97% con la seconda parte.

‘L’Intervista’ con Maurizio Costanzo alle prese con il privato del giornalista piemontese ha ottenuto 512mila spettatori e il 6,71%.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Fieg: subito misure per la pubblicità incrementale su stampa. Governo e parlamento trovino l’iter per approvare la norma

Editoria, Fieg: subito misure per la pubblicità incrementale su stampa. Governo e parlamento trovino l’iter per approvare la norma

Inpgi, ok commissioni a emendamento: stop commissariamento. Un anno per riforma, poi intervento Governo su platea

Inpgi, ok commissioni a emendamento: stop commissariamento. Un anno per riforma, poi intervento Governo su platea

Axel Springer guarda al B2b e prepara la fusione tra eMarketer e Insider

Axel Springer guarda al B2b e prepara la fusione tra eMarketer e Insider