“Rai è una digital media company a tutti gli effetti”. Marano: offerta editoriale e commerciale crossmediale

“Oggi Rai è una digital media company a tutti gli effetti”, dice  Antonio Marano, presidente e ad di Rai Pubblicità  in occasione del Prix Italia. “Ha  seguito sin da subito l’evoluzione tecnologica e per questo oggi
riesce a proporre un’offerta editoriale e commerciale crossmediale capace di incontrare il pubblico ovunque si trovi, in ogni momento e su qualsiasi device”.

“Il servizio pubblico continua ad essere essenziale quando intercetta i bisogni della società “,  commenta sempre dal Prix Italia Gian Paolo Tagliavia, Chief Digital Officer Rai, “ecco perché siamo alla costante ricerca di soluzioni e idee creative che garantiscano una user experience sempre più completa come dimostrato dai  successi di RaiPlay. Puntiamo alla valorizzazione dei contenuti ad esempio con RaiPlay Radio e abbiamo rilanciato l’informazione regionale con risultati di traffico in alcuni casi in crescita
di 8 volte rispetto all’offerta precedente. Stiamo anche lavorando a due progetti importanti, Rai Cultura e Rai Meteo e Mobilità che vedranno la luce nei prossimi mesi”.  “Il mercato della distribuzione – sottolinea ancora Tagliavia – è esploso con una flessibilità nella fruizione dei contenuti senza precedenti, svincolata dal tempo e dallo spazio, ma non dobbiamo dimenticare che alla base di tutto ci sarà sempre la grande idea creativa, la proprietà intellettuale, che cerchiamo di far crescere, sviluppare e mantenere nel tempo”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rcs: utile netto 2018 in crescita a 85,2 milioni; dal digitale il 16,7% dei ricavi. Dopo 10 anni torna al dividendo

Da Piero Angela a Bernard-Henri Lévy. Tutti i sostenitori della battaglia per la vita di Radio Radicale

Mediaset, Ps Berlusconi: dobbiamo cambiare passo, espandersi all’estero per crescere ancora