Google: dimissioni per il direttore responsabile della comunicazione pubblicitaria

Il direttore responsabile della comunicazione pubblicitaria di Google si dimetterà. Sridhar Ramaswamy, che ha ricoperto il ruolo presso l’azienda per cinque anni, assumerà l’incarico di venture partner presso Greylock Partners, azienda di venture capital.

Sridhar Ramaswamy, senior vice president of ads & commerce di Google

Ramaswamy sarà sostituito da Prabhakar Raghavan, attualmente vice president of Engineering di Google, che ha seguito lo sviluppo di applicazioni come Docs, Drive e Gmail. “Ho lavorato con Prabhakar per tanti anni e non riesco a pensare a nessuno di più adatto per guidare i nostri impegni nella monetizzazione” ha detto il ceo di Google Sundar Pichai a BusinessInsider. “Prabhakar è la persona giusta per succedere a Sridhar, i cui contributi nei quindici anni passati hanno aiutato Google a diventare la compagnia che è oggi”.

Quello della pubblicità digitale resta il core business di Google, le pubblicità e i messaggi promozionali che colloca accanto ai risultati di ricerca, nei video di Youtube, e sugli schermi dei telefoni cellulari, rappresenta, infatti, l’85% dei ricavi di Alphabet, azienda controllante di Google.

Tuttavia, il business sta registrando dei cali e Big G è alla ricerca di nuove fonti di ricavi, come i servizi di cloud computing, e hardaware a esempio gli spreaker interattivi come Google Home. Raghavan avrà il compito di rinnovare il business pubblicitario dell’azienda in un periodo in cui affronta nuove sfide, come le crescenti preoccupazioni rispetto al modo in cui Google raccoglie le informazioni degli utenti per pubblicare le inserzioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Fieg: subito misure per la pubblicità incrementale su stampa. Governo e parlamento trovino l’iter per approvare la norma

Editoria, Fieg: subito misure per la pubblicità incrementale su stampa. Governo e parlamento trovino l’iter per approvare la norma

Inpgi, ok commissioni a emendamento: stop commissariamento. Un anno per riforma, poi intervento Governo su platea

Inpgi, ok commissioni a emendamento: stop commissariamento. Un anno per riforma, poi intervento Governo su platea

Axel Springer guarda al B2b e prepara la fusione tra eMarketer e Insider

Axel Springer guarda al B2b e prepara la fusione tra eMarketer e Insider