Tv2000, Ruffini saluta e ricorda: “qui anni felici”

Paolo Ruffini neo prefetto del Dicastero della Comunicazione vaticano ha salutato oggi tutti i collaboratori con cui ha costruito Tv2000. “Sono stati gli anni più felici della mia carriera” ha confessato Ruffini passando il testimone a Vincenzo Morgante, appena arrivato dalla direzione della Tgr della Rai. “Arrivo con gioia ed emozione. È possibile fare una televisione di qualità che parli a tutti senza perdere identità ha detto Morgante. Questa è una bella televisione. Qui abbiamo la libertà di poter dimostrare che è possibile fare una televisione diversa. Una televisione di qualità che parli a tutti senza perdere la propria identità”.

Nella foto: Lucio Brunelli, don Ivan Maffeis, Paolo Ruffini, Vincenzo Morgante e Massimo Porfiri

Alla presenza dell’amministratore delegato di Tv2000-InBlu Radio, Massimo Porfiri, e del direttore dell’Informazione, Lucio Brunelli, il portavoce della Conferenza episcopale italiana don Ivan Maffeis ha ringraziato Ruffini per il grande lavoro svolto in questi anni alla guida di Tv2000 e InBlu Radio‎ sottolineando come “con il tema della Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali che è stato reso noto sabato scorso il Papa ci ha offerto lo spunto per dire quale è stato il primo contributo di Paolo Ruffini a Tv2000 e InBlu Radio: costruire comunità. Lo ha fatto con la sua professionalità, la sua porta sempre aperta, la sua capacità di ascolto e dialogo. Questo è il testimone più impegnativo che Paolo Ruffini ci affida”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il Team Sky diventa Ineos a partire dal 1° maggio. Debutto il giorno dopo al Tour dello Yorkshire

Foa: al lavoro per una Rai orgogliosa delle proprie tradizioni, ma aperta ai giovani e al mondo

Rai: nuovo rinvio per l’audizione in vigilanza del presidente Foa e dell’ad Salini