Biino presidente del Salone del libro: voglio mettere fine alla guerra con Milano

Il notaio torinese Giulio Biino è il nuovo presidente del Circolo dei Lettori di Torino, chiamato ad organizzare il Salone del Libro del prossimo anno. Prende il posto del dimissionario Massimo Bray. Lo rende noto il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, che ringrazia Biino “per le importanti competenze che ha voluto mettere al servizio di questa istituzione regionale. Siamo sicuri – aggiunge – che saprà fare un ottimo lavoro di squadra con gli altri organi della Fondazione”.

Giulio Biino

“Sarò il notaio del Salone del Libro, una figura di garanzia, anche se vorrei che si svecchiasse la concezione di questo termine”. Si presenta così Giulio Biino, il notaio 56enne nominato oggi alla guida del Circolo dei Lettori dalla Regione Piemonte. “Voglio dare il mio contributo – dice all’Ansa – per fare un Salone ancora più bello di quello degli ultimi anni, quando è stato stupendo, e confido molto nel direttore Lagioia, che è bravissimo, e nella sua squadra”.

Biino acquista 800 libri l’anno. “Non li leggo tutti, ma mi piace molto averli”, rivela a poche ore dall’ufficializzazione della sua nomina. “Lavorerò perché il Salone continui ad essere stabilmente a Torino – sottolinea – ma anche perché finisca l’annuale guerra con Milano”. Biino, ricorda l’Ansa, è tra i fondatori dell’Associazione Cento per Cento lettori, a sostegno del Ciroclo dei lettori, dove Biino è di casa.

La nomina di Biino, presidente del Consiglio notarile di Torino e grande appassionato di libri e di letteratura, è stata approvata oggi dalla giunta regionale. “Questa designazione contribuisce in modo decisivo alla definizione dell’assetto di governo della Fondazione, anche alla luce delle attività che verranno sviluppate al suo interno per la promozione del libro e della lettura”, aggiungono Chiamparino e l’assessora alla Cultura della Regione Piemonte, Antonella Parigi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong> 16 giugno </strong> L’onda Azzurra porta Rai1 al 30%. Cala la serie di Canale 5, non svetta Report

16 giugno L’onda Azzurra porta Rai1 al 30%. Cala la serie di Canale 5, non svetta Report

La classifica internazionale dei brand auto più attivi sui social e dei post più condivisi a maggio

La classifica internazionale dei brand auto più attivi sui social e dei post più condivisi a maggio

<strong> Venerdì e Sabato </strong> Rai1 vince con le Azzurre e Genova. Bonolis supera La Traviata di Zeffirelli

Venerdì e Sabato Rai1 vince con le Azzurre e Genova. Bonolis supera La Traviata di Zeffirelli