Mediaset, conclusa con successo Opa su Ei Towers. “Inizia nuova era”

L’opa di 2i Towers su Ei Towers si è chiusa il 5 ottobre con il 97,447% delle azioni oggetto dell’offerta portate in adesione, per un controvalore complessivo pari a 1.569.830.274 euro. I risultati definitivi, precisa una nota, saranno resi noti entro la data di pagamento, vale a dire entro il 12 ottobre. “Ora EiTowers comincia una nuova fase della propria storia”. Lo sottolinea in una nota Mediaset nell’esprimere “soddisfazione” per “il successo” dell’opa.

“Tenuto conto delle 27.540.882 azioni portate in adesione all’offerta, l’offerente verrebbe a detenere, qualora i suddetti risultati provvisori risultino confermati, una percentuale pari al 97,447% del capitale sociale dell’emittente” precisa la nota. Per definire chiusa con successo l’operazione manca dunque solo la condizione MAC (material adverse change clause o clausola di assenza di effetti sfavorevoli) e scatta l’obbligo di acquisto del restante 2,553% del capitale.

Mediaset: “E ora sviluppo internazionale” – “Ora EiTowers comincia una nuova fase della propria storia: il processo di sviluppo nazionale e internazionale che coinvolge tutta l’industry delle torri di trasmissione”. Lo sottolinea in una nota Mediaset. “Per affrontarlo da protagonisti, Mediaset continuerà ad avere in EiTowers un ruolo da azionista di peso nonchè di primo cliente mentre la guida strategica della società sarà affidata al miglior fondo infrastrutturale italiano, F2i Sgr”, sottolinea il gruppo del Biscione. “La guida esperta di F2i potra’ avvalersi del profondo know how televisivo di Mediaset che, focalizzata in modo deciso sul core business della tv gratuita, punta a una distribuzione sempre più moderna ed efficiente di tutti i propri contenuti”, conclude la nota.

Ravanelli: opa conferma ruolo centrale di F2i – Il successo dell’opa su Ei Towers “conferma il ruolo di F2i come catalizzatore di investimenti italiani e internazionali su piattaforme infrastrutturali strategiche per il nostro Paese”. E quanto afferma, in una nota, l’amministratore delegato di F2i, Renato Ravanelli, “L’esperienza maturata da F2i nella gestione di infrastrutture permetterà di avviare una nuova fase di sviluppo per Ei Towers in un mercato fortemente dinamico, alla cui evoluzione guardiamo con grande interesse”, aggiunge Ravanelli evidenziando che “la combinazione di guida italiana e di capitali nazionali ed esteri, raccolti grazie alla fiducia che il nostro management ha saputo conquistarsi, fornirà nuove energie per la crescita di questo importante operatore nel mercato delle infrastrutture. La permanenza di Mediaset nell’azionariato è un ulteriore segno di stima di un grande gruppo industriale verso F2i e un importante fattore di continuità per Ei Towers”, conclude. (Tgcom24)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rai: domani in Vigilanza il voto su Foa. Lega e M5S divisi, si va verso l’ok alla risoluzione contro il doppio incarico

Rai: domani in Vigilanza il voto su Foa. Lega e M5S divisi, si va verso l’ok alla risoluzione contro il doppio incarico

Inpgi: 147 milioni di euro di disavanzo, in cinque anni persi 3mila posti. Macelloni: male la gestione principale dei giornalisti

Inpgi: 147 milioni di euro di disavanzo, in cinque anni persi 3mila posti. Macelloni: male la gestione principale dei giornalisti

Facebook lancia la criptovaluta Libra. Zuckerberg: sicurezza pagamenti anche senza conto in banca

Facebook lancia la criptovaluta Libra. Zuckerberg: sicurezza pagamenti anche senza conto in banca